Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

L'ANNO 2013 SECONDO LIDIA FASSIO
a cura di LIDIA FASSIO
   
 
L'ANNO 2013 SECONDO LIDIA FASSIO

ANTICIPAZIONI:

Il 2012 sta volgendo al termine non senza sussulti.. Come avevamo detto nelle anticipazioni dello scorso anno, non stiamo assistendo alla fine del mondo ma, molto più semplicemente, alla “fine di un mondo”. I segni che apparivano già ben delineati e chiari alla fine del 2011 ormai sono inequivocabili; il sistema economico, finanziario e politico, nonché certi modi di vivere sono decisamente al collasso, almeno per quanto riguarda l’occidente e i paesi europei messi alle corde da Plutone, da Urano e da Saturno che, tuttavia, dal mese di ottobre ha cambiato segno ed è entrato in Scorpione.
Sono sotto pressione le sicurezze, le garanzie che per anni sembravano inattaccabili, i privilegi e, soprattutto, le prospettive per il futuro, decisamente incerte e, almeno al momento, poco chiare.
Il vecchio mondo è decisamente quello che sta peggio; certo, anche gli Stati Uniti non sono tranquilli ma, senza dubbio, la coesione interna agli stati fa si che vi sia un maggior senso comune che non è invece riscontrabile nella vecchia Europa unita si dalla stessa moneta ma, senza dubbio, non negli animi e negli intenti.
Senza dubbio lo spettro della recessione fa paura e, così, ognuno cerca di tirare l’acqua al suo mulino, dimenticandosi che, forse, sarebbe proprio una maggior coesione a stabilizzare un po’ le cose. Se l’Europa apparisse unita davanti al mondo, senza dubbio avrebbe molte più chance di far fronte alla crisi: ancora una volta dobbiamo costatare che, nei momenti difficili, sono sempre gli egoismi e le divisioni ad avere la meglio anziché mettere in atto logiche diverse, più responsabili ma anche di maggior solidarietà ed unità. Forse non abbiamo ancora imparato appieno la lezione e, al momento, prevalgono quindi logiche che dovrebbero appartenere al passato che, invece, sono ancora imperanti e compatte. Il paese che, tra quelli grandi, sta decisamente meglio in Europa è senza dubbio la Germania mentre, Grecia, Italia, Spagna, Portogallo e altri, non sono in grado di dormire sonni tranquilli e vivono sul filo del rasoio con lo spauracchio che, se non si riescono a pareggiare i conti e, in alcuni casi, se non arrivano gli aiuti dalla Banca centrale, potrebbero chiudere per bancarotta in qualunque momento.
L’altra metà del mondo in realtà, almeno sul piano economico, versa sicuramente in condizioni diverse; soprattutto l’India, la Cina e il Brasile sono ancora in pieno sviluppo. Il Brasile è meta di numerosi giovani che cercano di trovare fortuna dato che in Europa le possibilità sono abbastanza congelate.
L’anno scorso era iniziata la così detta “primavera araba” che, è perdurata tutto l’anno e che è tutt’ora molto attiva; paesi come la Siria, l’Afghanistan, l’Egitto e la Libia sono ancora ben lontani dall’aver trovato una stabilità all’interno e, nel caso dell’Iran siamo di fronte ad un grandissimo problema dovuto all’embargo che sta mettendo a ferro e fuoco la loro economia non potendo esportare la quantità di petrolio che viene estratto. La situazione interna di questo paesi è drammatica poiché il blocco delle esportazioni sta portando ad una crisi economica notevole che, senza dubbio, non sarà sopportabile a lungo.
L’ingresso di Saturno in Scorpione (segno molto legato ai paesi arabi) potrebbe segnalare un forte irrigidimento delle relazioni diplomatiche con questi paesi i cui effetti, non sono facili da prevedere. Senza dubbio la natura dittatoriale dei loro governi non depone a favore di cambiamenti di rotta significativi a meno che non intervengano situazioni ancora più drammatiche a quelle a cui abbiamo assistito perché, tutto ciò non fa che aumentare l’odio nei confronti dell’occidente che viene sempre più visto come nemico.
Gli Stati Uniti hanno appena rieletto il presidente OBAMA e, pur se non con il consenso della volta scorsa, è stato preferito lui allo sfidante; certo, l’onda positiva che aveva accompagnato la prima elezione si è dissolta e molte promesse non sono state mantenute tuttavia gli è stata rinnovata la fiducia anche se dovrà vedersela con parecchi problemi in quanto non potrà contare sul pieno appoggio del parlamento. In ogni caso, la svolta conservatrice non c’è stata e l’America non ha voltato pagina ad un tentativo di rinnovamento anche in senso sociale.
Certo, i catastrofisti diranno che il 21 dicembre non è ancora passato e che, quindi, potrebbe ancora esserci qualcosa di distruttivo ma, da inguaribile ottimista, sono più propensa a pensare che le cose stanno andando esattamente come dovevano andare, almeno, secondo quanto la logica dei transiti interessati scandisce. Ovviamente non sto certo dicendo che questi transiti siano di per sé destrutturanti e distruttivi ma, la loro natura è quella trasformativa il che significa che si può trasformare solamente ciò che è sano mentre, ciò che non lo è deve prima essere distrutto in modo da ricreare un terreno vergine sul quale appoggiare nuove prospettive. Ciò a cui stiamo assistendo si commenta da sé: Plutone in Capricorno non si è trovato un terreno fertile, sano e pulito ma sta mettendo in luce ciò che, purtroppo, c’era anche se non era ancora così visibile. Forse, a lungo tutti noi abbiamo preferito fare come gli struzzi ed abbiamo messo la testa sotto la sabbia, confidando in un qualche miracolo che rovesciasse la situazione e risanasse il tutto con la bacchetta magica. Lo stato di degradazione è tale per cui non vi è alcuna possibilità di fermare il processo di destrutturazione e, in questo, mi pare che Plutone stia facendo egregiamente il suo lavoro, riportandoci a vedere per poter poi cambiare rotta o, almeno, cercare di modificare atteggiamenti e modalità di vivere che non possono e non devono essere portate avanti.
Certo, è molto triste constatare che lo stato di degradazione, di corruzione e di inquinamento è acuto al punto tale che, solo un’amputazione drastica del male può lasciare qualche speranza alla parte sana. Se interpretiamo tutto ciò da un punto di vista simbolico e psicologico non possiamo però non vedere quanta parte abbiamo avuto tutti nel consentire questo stato di cose; abbiamo avuto paura: paura di intervenire, paura di lamentarci o di chiedere conto di come venivano usati i soldi pubblici, paura di perdere i piccoli privilegi acquisisti negli anni, paura di essere protagonisti attivi del nostro vissuto e, così facendo, abbiamo prima delegato e poi dato carta bianca, incuranti di ciò che succedeva. Plutone ci insegna che solamente quando c’è un terreno particolarmente fertile si possono insinuare certe sue dinamiche giacchè, necessita sempre di un discreto tasso di collusione affinchè le cose possano crescere e svilupparsi.
La difficoltà di chi si trova oggi sotto scacco della politica e della finanza, stressato da tasse e da mancanza di opportunità lavorative è evidente ma ciò non li assolve da responsabilità ben precise che non sono state assunte e che hanno permesso a chi è stato nelle stanze dei bottoni di fare il bello e il cattivo tempo senza mai aver dovuto rendere conto di alcunché. La parola “colludere” significa “giocare insieme” ed in effetti, consciamente o inconsciamente, abbiamo giocato insieme a chi ha governato ragion per cui, nella situazione attuale, non possiamo che valutare ciò che abbiamo comunque favorito e correre ai ripari, imparando a non delegare troppo e ancor meno a lasciare carta bianca nel gestire ciò che dovrebbe essere “comune” dato che la ricchezza di un paese è prodotta da chi lavora.
Gli equilibri per quanto riguarda il 2013 stanno comunque cambiando: la croce a T che si è verificata negli anni passati tra Plutone in Capricorno, Urano in Ariete e Saturno in Bilancia si è dissolta, anche se, il quadrato tra Plutone e Urano, si verificherà ancora con precisione estrema nei mesi di maggio, ottobre e novembre per poi ripresentarsi nel 2014 ad aprile e dicembre. Non siamo certo fuori dal loro influsso per cui, il lungo processo è ancora in atto.
Ciò che cambia è l’ingresso di Saturno in Scorpione che ha subito fatto aspetto di trigono con Nettuno in Pesci, trigono che si ripresenterà puntuale nei mesi di giugno e di luglio. E’ interessante questo aspetto perché sembrerebbe equilibrare due diverse forze che hanno iniziato il loro ciclo nell’anno 89 allorchè si erano trovati congiunti nel segno del Capricorno.
Tanti sono gli avvenimenti importanti di quell’anno tra i quali ricordiamo: la rivolta cinese di Piazza Tien An Men, finita nel sangue con migliaia di morti; la caduta del muro di Berlino, la rivoluzione in Romania culminata con l’esecuzione del dittatore Ceaucescu; l’abbandono dell’Afghanistan da parte delle truppe sovietiche; l’invasione di Panama da parte delle truppe statunitensi e l’arresto di Noriega; il dramma della petroliera Exxon Valdez in Alaska, considerata la più grande calamità dei mari. In Italia questo anno divenne famoso per le esternazioni del presidente Cossiga e per l’attentato dell’Addaura al giudice Falcone, già completamente abbandonato dalle istituzioni.
Senza dubbio alcune delle cose di quegli anni sono ancora nell’occhio del ciclone; l’Afghanistan è praticamente ritornato sotto il dominio dei Talebani anche se oggi, sono gli Stati Uniti e i paesi alleati ad essere invischiati e prossimi ad uscire da quella situazione senza aver risolto ciò che li aveva portati ad entrare come “forza di pace”; la situazione della Cina è fondamentalmente cambiata dal punto di vista economico anche se, permangono condizioni complicate dal punto di vista dei diritti umani; il problema della Giustizia in Italia è più che mai d’attualità visto che, una parte dei giudici, sembra aver un po’ perso il senso della misura. Il trigono avviene dopo l’opposizione di Saturno Nettuno che ha dato il via ai problemi con i mussulmani, iniziati con le proteste per il discorso che i pontefice Benedetto XVI fece a Ratisbona che causò una serie di minacce alla sua persona e alla città del Vaticano. In quell’anno fu anche condannato ed ucciso Saddam Hussein. Ora sono i cattolici ad avere problemi in tutti i paesi mussulmani per cui ciò che era iniziato allora ora è quanto mai in atto.
Le difficoltà con i paesi arabi sono sicuramente attualissime e non è ancora scongiurato il pericolo di un’eventuale inasprimento delle relazioni; l’Iran resta un punto interrogativo.. soprattutto per quanto concerne i rapporti con Israele..
Un altro dei problemi sul tappeto è senz’altro la situazione economica e finanziaria che, lungi dall’essere risolta, potrebbe proprio con il sestile di Saturno a Plutone, prendere svolte non certamente facili, primo perché Saturno sarà per più di due anni in opposizione al segno del Toro che rappresenta le risorse finanziarie globali per cui, in un momento come questo, questo può indicare una crisi sia dal punto di vista energetico che un aggravarsi dei problemi del debito pubblico occidentale.
Certo, Saturno e Plutone potrebbero anche dare il via, anche se in modo, molto lento alla ricostruzione ma, non dobbiamo dimenticare che la stessa non può avvenire se non vi è stata prima quella catarsi necessaria a riportare le cose in chiaro e a rimettere in piedi un sistema politico e finanziario su basi completamente nuove.. in questo caso, il trigono con Nettuno potrebbe essere molto positivo. Se i loro simboli migliori verranno messi in campo, potrebbe trattarsi allora di una ventata di aria nuova in cui in politica potrebbero prevalere ideali più nobili di quelli visti fino ad ora. Dubito però che questo possa avvenire nel breve per cui, è più probabile che vi sia un periodo in cui si nutra l’illusione di poter nuovamente ripartire sulle stesse basi, il che, sicuramente porterebbe al disastro.
Quel che è certo è che questi transiti porteranno comunque a termine un modello di società che ha perso di vista i suoi valori fondamentali. Lo Scorpione è un segno che suggerisce la necessità di trovare “limiti” poggiati su valori giacchè, in caso contrario, essi sono costantemente trasgredibili, come ben si è potuto verificare. Di certo, la combinazione Saturno in Scorpione e Plutone in Capricorno non porteranno una fase di “crescita” ma semmai di trasformazione il che significa che bisognerà attendere ancora a lungo affinchè si possa verificare quella rinascita che tutti stiamo aspettando. Ovviamente la rinascita dovrà passare per gli individui che, come dicono i pianeti interessati, dovranno ricominciare a “partecipare” ma anche ad individuare modalità maggiormente “sociali” di vivere e di operare.. come vorrà Nettuno in Pesci che spinge affinchè si ritrovi un senso spirituale che ridia senso alla vita e che spinga a rivedere i comportamenti egoistici che stanno portando al collasso.
Lo Scorpione è il segno in cui giace l’Ombra e questa verrà messa in luce in ogni sua dimensione sia personale che collettiva.
Non possiamo dimenticare che la Germania è sotto il segno del Toro e che gli Stati Uniti sono sotto il segno de Sagittario e la Russia sotto il segno dei Pesci, mentre, come abbiamo già visto, i paesi arabi sotto il segno dello Scorpione.. tutti questi segni sono interessati: la Germania riceve il trigono di Plutone e l’opposizione di Saturno e dovrà fare attenzione a non tirare troppo la corda con gli altri paesi membri dell’unione perché, potrebbero esserci ripercussioni sulla sua stessa economia; Gli Stati Uniti ricevono il trigono di Plutone e la quadratura di Nettuno e questo indica che non sarà così facile la ripresa, non almeno quanto loro pensano tuttavia, la continuità della guida di OBAMA può regalare maggiori possibilità di continuare con alcune leggi importanti nel “sociale” soprattutto sotto il profilo sanitario ed assistenziale.
La Russia (Pesci) ha Nettuno in congiunzione, Plutone in sestile e Saturno in trigono che sono forze ambivalenti che fanno fatica a lavorare insieme ma, senza ombra di dubbio, ci sarà un cambiamento profondo.. un’apertura al mondo spirituale e, con il trigono di Saturno, una ristrutturazione del loro sistema economico con un incremento della produzione e del lavoro e, forse anche un ritorno di questo paese sullo scacchiere del mondo. Certamente questi paesi hanno molte risorse ma la loro situazione ha subito uno scacco dal punto di vista economico e, forse, non è ancora florida come pensano per cui, vi saranno trasformazioni e cambiamenti che potrebbero smuovere gli equilibri internazionali.
Nettuno in Pesci fa pensare ad un cambiamento delle strutture mentali portandole verso una maggior solidarietà ed accettazione della diversità. Tuttavia, alla luce di oggi, è difficile vedere questi cambiamenti giacchè siamo ancora tutti pronti a pensare che le cose torneranno come prima, che ci sarà la ripresa economica mentre, a mio avviso, questi transiti annunciano inevitabilmente la fine di un modo di vivere e il bisogno di trovarne un altro più equo che rispetti gli individui, la terra, le risorse e che non sia finalizzato al guadagno e al potere.
Giove sta facendo la sua sosta in Gemelli e, fino a giugno, favorirà la comunicazione ed una maggior capacità di dialogo e di scambio; bisogna pur dire che Giove in questo segno si trova all’opposizione di quello di cui è signore, il che indica una minor forza nel mettere in campo i suoi simboli per cui, senza dubbio favorirà i segni d’aria movimentando i contatti e il commercio nonché la vendita di tutto ciò che riguarda l’ informatica e i cellulari; potrebbe però esasperare i toni giornalistici soprattutto nell’evidenziare scandali economici e finanziari che sono di forte impatto e che mettono in grande difficoltà le persone che finiscono per non credere più a nulla. Senza dubbio, nella prima parte dell’anno, con Nettuno e Giove in aspetto dinamico al segno della Vergine, non possiamo certo aspettarci una ripresa della produzione e del lavoro data anche l’incredibile pressione della burocrazia e del fisco su tutto ciò che riguarda l’andamento della vita. Anche i temi della sanità e di tutto ciò che è pubblico saranno messi a dura prova; ovunque vi sono tagli continui che si ripercuotono sulle fasce più deboli della popolazione che già, con gli aumenti fiscali in atto, hanno grandi difficoltà nel portare avanti la loro quotidianità.
Giove entrerà in Cancro il 27 giugno del 2013 e formerà trigono con Saturno e Nettuno, opposizione con Plutone e quadratura con Urano. Ancora una volta le sollecitazioni saranno difficili da comprendere poiché, se da un lato questo transito darà un po’ di respiro favorendo magari una spesa pubblica più equilibrata ed anche un utilizzo delle risorse più razionale, dall’altro ci inviterà a mettere insieme ideali e reali evitando di sperperare o di credere in guadagni facili. C’è poi la quadratura con Urano dagli effetti imprevedibili. Giove amplifica quello che trova per cui, in questo clima di cambiamento – ristrutturazione – trasformazione vi sono però ancora forze di resistenza che non sono da sottovalutare perché, tra queste, vi sono senza dubbio i poteri forti governati da Plutone che non hanno alcun interesse nel cambiare sensibilmente le cose e potrebbero dunque arroccarsi sulle loro posizioni bloccando ancora per un anno il ciclo di trasformazione.
Il Cancro è legato alla famiglia e, per traslazione, alla nazione. Forse, l’immagine dell’Italia comincerà a migliorare nei confronti del mondo; in questi ultimi anni la nostra credibilità è senz’altro ai minimi termini come lo è il nostro senso di integrità. Resterà comunque a lungo in opposizione a Plutone per cui possiamo aspettarci nuovi problemi e nuove scoperte di scandali e ruberie da parte soprattutto di chi fa politica. Potrebbe migliorare un po’ la situazione lavorativa: con il sestile alla Vergine potrebbe esserci un piccolo incremento in alcuni settori del nostro sistema produttivo. Giove può favorire il dialogo tra imprenditori e forza lavoro al fine di trovare un accordo ed una maggior flessibilità che consenta alle aziende di poter riprendere a lavorare con maggior tranquillità. C’è da sperare che lo stato possa far fronte ai suoi debiti con le imprese diminuendo un po’ la pressione fiscale e restituendo ciò che deve. Certo è che Giove in trigono allo Scorpione e Saturno all’interno del segno mettono in evidenza il controllo assillante e la trasparenza sui redditi delle persone anche se, non possiamo trascurare il fatto che dalla trasparenza si sta passando all’assoluta mancanza di privacy il che non è la stessa cosa.
Possiamo concludere dicendo che l’anno richiede cambiamenti importanti sia nell’ambito lavorativo che in quello dell’organizzazione sociale, della sanità e dell’immagine che le pubbliche istituzioni offrono; l’opposizione di Nettuno alla Vergine, il trigono di Plutone e il sestile di Saturno e di Giove (da giugno) allo stesso segno parlano di strutture sociali che hanno bisogno di essere trasformate e in questo vi sarà bisogno di una graduale attenuazione e moralizzazione della burocrazia che, come sappiamo, paralizza il nostro paese bloccando tutte le iniziative che Urano in Ariete vorrebbe mettere in campo.
Non si tratterà certo di un anno facile; grandi insoddisfazioni continueranno a toccare tutti per via delle difficoltà che ogni individuo o famiglia affrontano nella quotidianità. Il clima resta quello un po’ depressivo e di profonda austerità ma, alcuni spiragli ci saranno, a patto che sapremo vivere al meglio ciò che ci suggeriscono le energie celesti che vogliono un cambiamento netto di rotta nel vivere sociale; un venir meno dell’arroganza mentale che contraddistingue l’uomo con veri e propri deliri di onnipotenza; il ritrovamento di un senso spirituale che possa ridare senso e dignità all’uomo e all’universo nel suo insieme in modo da poter tutti convivere e condividere ciò che a tutti appartiene. Insomma le parole d’ordine saranno coesione, maggior senso sociale, superamento delle logiche di separazione che spingono a guerre e battaglie su tutti i fronti; rispetto delle diversità e di tutto ciò che ci circonda che non è nostro ma che vive con noi. Nettuno in Pesci suggerisce anche il rispetto delle diversità religiose che tanto continuano a creare problemi di contrapposizione.
Marte quest’anno non farà soste mentre vi sarà quella di Venere a fine anno in Capricorno; Mercurio che retrograderà tutte e tre le volte nei segni d’Acqua facendo riflettere tutti sui contatti umani e sul bisogno di dare un maggior valore ai rapporti tra le persone e al dialogo.
Analizzerò ora brevemente l’impatto dei transiti annuali sui quattro elementi:

I SEGNI DI FUOCO
I tre segni di Fuoco continueranno ad essere sollecitati da Urano che transita nel segno dell’Ariete e che continua a fecondare le menti con nuove prospettive che permettano di iniziare un nuovo ciclo. Urano ha una grande inventiva ma, soprattutto, cavalca una nuova filosofia di vita che sia incentrata sul rispetto di ogni singola individualità pur non perdendo di vista il concetto di globalità e di socialità. Urano è in questo elemento e in questo segno da tre anni per cui, soprattutto sui nati della prima decade dei segni di fuoco ha già sicuramente lasciato il suo marchio ed ora si appresta a toccare la seconda decade. Ci sono quindi grandi movimenti in vista, desideri di fare qualcosa di assolutamente inedito e di chiudere con certi vecchi capitoli della vita. Per molti sarà il lavoro ad entrare in crisi il che costringerà a rimettersi in gioco testando le capacità e le nuove possibilità di fare qualcosa di diverso da ciò che si è fatto precedentemente.
Urano libera anche dai vecchi condizionamenti e da situazioni stagnanti.. ovviamente non tutti avranno gli stessi transiti però, tutti e tre i segni di fuoco avranno bisogno di aria nuova e di trovare stimoli che sappiano rispondere alle esigenze interne.

ARIETE
I pianeti che toccano questo segno sono tanti e sottolineano trasformazioni e cambiamenti ma sono diversi per intenti e non lavorano nello stesso modo; soprattutto non sono le stesse energie ad entrare in campo. I transiti riguardano i nati della prima e dell’inizio della seconda decade giacchè Plutone e Urano entreranno nei gradi 10, 11 e 12 rispettivamente del Capricorno e dell’Ariete, pur retrocedendo ancora fino ai 9 e 8 gradi.
I nati della prima decade sono ormai in dirittura di arrivo in quanto la fase di destrutturazione di Plutone è terminata per cui molte cose si sono concluse sia nella vita privata che professionale e si possono avvertire le nuove energie e i nuovi progetti che stanno pian piano venendo alla luce. I nati della prima decade avranno quindi motivazioni profonde, completamente nuove che li accompagneranno a mettere a fuoco obiettivi e risorse e a prendere direzioni; la vecchia fase sembrerà quasi lontana anche se, probabilmente, ci vorrà un po’ di tempo per fare un bilancio reale delle cose che sono accadute e della parte che ci si è giocati nel lungo processo di chiusura prima della trasformazione. Molte cose se ne sono andate da sé seguendo un processo di nemesi naturale, altre hanno richiesto sofferenza ed altre ancora fatica. In pratica la lunga fase depressiva e stagnante è veramente conclusa e, insieme alla primavera esterna ci sarà la vostra personale rinascita legata anche all’uscita di Saturno dalla Bilancia che ha incrementato le difficoltà relazionali e di realizzazione.
Quest’anno potrete contare sul supporto di Giove fino a giugno. I primi mesi dell’anno formerà quindi aspetto di sestile al vostro segno. Giove è un dispensatore di energia e di fiducia e, transitando la terza casa, stimola a frequentare e a mettere a punto nuove conoscenze cogliendo così possibilità ottime soprattutto per chi fa lavori commerciali o a contatto con il pubblico o per chi sta studiando o vuole rimettersi in gioco in tal senso. Buono anche per chi fa lavori di spettacolo.
Dal mese di giugno entrerà in Cancro e quindi in quadratura. Saranno mesi più complessi dal punto di vista dell’atteggiamento verso il mondo esterno; un po’ di insoddisfazione dal punto di vista professionale ma anche insoddisfazioni che si manifesteranno nell’ambito familiare. Probabili aumenti di spesa o qualche uscita imprevista o qualche mancata risposta alle vostre aspettative.
Marte vi sarà a fianco, nel vostro segno, nella seconda metà del mese di marzo e fino al 21 di aprile, per il mese di settembre e la prima metà di ottobre allorchè sarà in trigono dal segno del Leone. In questi mesi l’energia comunque non vi mancherà e potreste mettere a segno alcune vostre iniziative. Sarà invece in sestile il mese di gennaio, a giugno e nella prima metà di luglio. Dovrete invece tenere a freno i vostri ardori e le sue impennate dal 14 di luglio al 29 di agosto quando transiterà in Cancro, accentuando le difficoltà che già sperimenterete con Giove quadrato. Dall’8 di dicembre sarà in opposizione dalla Bilancia. Le relazioni saranno sotto pressione e dovrete sfoderare passionalità ma anche pazienza.
Venere fa il suo corso ma, a novembre entrerà in Capricorno e farà la sua sosta in questo segno. A partire da dicembre sarà retrograda e in quadratura dalla casa decima mettendo in evidenza alcune insoddisfazioni lavorative e di rapporto con collaboratori e colleghi.
Le soste di Mercurio saranno nei segni d’acqua.. per cui, mentre non vi daranno fastidio quelle in Scorpione e in Pesci, sarà invece perniciosa quella nel segno del Cancro che interesserà i mesi di giugno e luglio, prolungandosi fino al 9 di agosto. In quel periodo, dati i transiti di Giove e di Marte.. dovrete essere molto accorti a cosa dite e alle impennate impulsive che potrebbero portarvi a rotture di rapporti e a difficoltà in vari campi.

LEONE
L’anno si presenta sostenuto dal trigono di Urano che continua la sua marcia in Ariete stimolando i cambiamenti necessari e le iniziative che avete in progetto. Urano si trova in casa nona e lavora per modificare l’approccio alla vita cambiando certi modi di pensare e di essere che si stanno rivelando superati. Avrete voglia di imparare delle cose nuove e, sarete aperti a tutto ciò che è nuovo; può essere che vi muoverete più del solito; qualche viaggio di lavoro o qualche corso fatto in un luogo diverso da quello di residenza vi permetterà di comprendere delle cose importanti di voi. Avrete un gran fermento e sarà difficile tenere a bada il desiderio di fare mille cose; dovrete però mettere a punto le cose poiché, contemporaneamente ci sarà il transito di Saturno in quadratura che frenerà certi entusiasmi invitandovi a restare più ancorati alla realtà e a muovervi solamente dopo attenta valutazione del da farsi.
Voi non amate troppo Saturno perché sembra frenare gli entusiasmi e mettervi sempre in difficoltà nel procedere ritardando e creandovi intoppi che faticherete a sostenere. Saturno richiede maturità e soprattutto responsabilità.. transiterà la casa quarta per cui, certe atmosfere un po’ plumbee caratterizzeranno il vostro vivere familiare. Sarete chiamati ad assumervi qualche onere in più.. e questo intralcerà i vostri desideri di cambiamento e il senso di libertà che infonde Urano . Ricordate che Saturno si occupa della struttura delle cose e di certo non ama i salti nel vuoto ; ci sono temi familiari che devono essere rivisti, qualcosa del vostro passato potrebbe in realtà darvi forza e farvi superare gli ostacoli che vi trovate di fronte. Avrete bisogno di riflettere e di onorare ciò che avete messo in piedi anche se vi costerà un po’ di fatica ed un po’ di limitazione della vostra libertà; i frutti non tarderanno a venire.
Se utilizzerete bene la sua energia, alcune cose si consolideranno e potrete trarre vantaggi sicuri. Con Saturno in quarta casa ci sarà bisogno di lavorare sulle radici; a volte è l’acquisto di una casa a dare senso e a farvi sentire di essere “solidi”.
Nettuno e Plutone sono neutri; Giove vi sorriderà fino al mese di giugno garantendovi un buon sostegno da parte di collaboratori ed amici. Transiterà fino al allora la casa undicesima che è quella sociale ed amicale per eccellenza; sarete impegnati in qualcosa di utile e potrete comprendere meglio l’importanza di certi collaboratori che stanno realmente supportando le vostre idee. Dal mese di giugno entrerà in Cancro per cui, sarà neutro e lavorerà più che altro al vostro interno, inseminando la vostra psiche e la vostra anima.
Marte vi supporterà nei mesi di marzo (seconda metà) e per buona parte di aprile; sarà nel vostro segno per tutto i mese di settembre e la prima metà di ottobre; formerà sestili a gennaio, a giugno e a dicembre. In questi periodi avrete una grande energia che dovrete utilizzare al meglio senza lasciarvi prendere dalla voglia di rompere gli argini dato che sarete sotto pressione con Urano e Marte che spingeranno e Saturno che frenerà, facendovi sentire in stallo con la sola voglia di liberarvi di mandare al diavolo ciò che ritenete complicato. Se riuscirete a trovare una certa stabilità interna, saprete far tesoro di certi suggerimenti che Saturno vuole darvi, lavorando per scaricare le tensioni in eccesso, mettendovi obiettivi certi da costruire con pazienza e costanza.

SAGITTARIO
La quadratura di Nettuno, unita all’opposizione di Giove si fa sentire a maggior ragione perché si tratta di due dei vostri pianeti: Nettuno tenderà a confondervi un po’ a non darvi certezze in niente e, per questo, vi sentirete spesso demotivati e senza le solite energie fisiche. La concentrazione sarà precaria per cui da un lato avvertirete il grande desiderio di fare mille cose.. poiché Urano sarà in trigono dalla quinta casa e, dall’altro, vi sentirete in difficoltà sul piano interiore e con certi temi che riguardano la vostra vita intima e la vostra famiglia e certe insoddisfazioni che si fanno sentire senza mezze misure.
Nettuno vi stimolerà a staccarvi di più dal mondo reale e a concedervi del tempo per meglio comprendere cosa succede al vostro interno; sarete interessati a nuove cose, più sottili e spirituali ma, al tempo stesso sarete inquieti e poco disponibili agli altri e questo può crearvi difficoltà nei rapporti con le persone che vi sono a fianco. Sarà importante fare qualcosa che vi consenta di comprendere cosa sta cambiando dentro di voi e cosa si sta dissolvendo del vecchio modo di essere. Certi momenti sarete fortemente ispirati mentre, in altri, vi sentirete in balia di suggestioni che vi fanno sentire senza punti di riferimento e senza la capacità di decidere e di prendere posizioni. Confusione è la parola d’ordine il che richiede un contatto con ciò che sta cercando di farsi luce dentro alla vostra psiche il che sarà complicato dato che Urano vorrà invece mordere il freno e farvi precipitare fuori, nel mondo, quasi ad esorcizzare questo senso di fatica di vivere. Mediare tra due energie così diverse non sarà facile anche perché, almeno fino a giugno, avrete anche Giove in opposizione il che significa che l’atteggiamento di fiducia che tendete normalmente ad avere, sarà meno presente e vi sentirete spesso senza prospettive, con situazioni che non vi stanno bene ma senza la possibilità di ribaltarle e di decidere in merito. In particolare sarà la vita di coppia ad essere sotto pressione; il desiderio di fuga è tanto e tendete a non essere presenti nelle cose e, proprio per questo, le difficoltà aumentano. Non vi è facile prendere in mano le situazioni anche se non funzionano ma temete di non riuscire a mettere mano perché voi non siete chiari e non sapete cosa volete. L’unica cosa certa è la vostra inquietudine.
Se avete già apportato cambiamenti è probabile che Nettuno e Urano lavoreranno per chiudere definitivamente e distaccarvi dal passato e, in questo modo, lasciar fluire le cose senza opporre resistenza e senza rimpiangere ciò che non c’è più guardando invece verso il futuro.
Dovrete trovare un nuovo orientamento che corrisponda a ciò che pensate e coltivate adesso; alcune direzioni sono già chiuse per cui sarà un anno all’insegna della ricerca di qualcosa che sia più appropriato ai vostri cambiamenti interni; siete più sensibili ed avete voglia di coltivare certi stati d’animo che tuttavia, vi fanno sentire insicuri e poco coordinati. Sta cambiando sensibilmente la vostra filosofia di vita per cui, tutto sarà in movimento.

I SEGNI DI TERRA
Senza dubbio il transito di Plutone in Capricorno continua a favorire i segni di Terra; quest’anno inizierà ad essere toccata anche la seconda decade sebbene anche gli ultimi gradi della prima saranno sempre sotto pressione a partire da luglio fino a novembre.
Plutone richiama a trasformazioni che non sempre sono facili per la Terra che ha bisogno di stabilità e di sicurezze e tende quindi a resistere spaventata dalla precarietà. Senza dubbio quando bisogna chiudere alcuni capitoli per aprirne altri alcune difficoltà ci potranno essere ma è pur vero che la possibilità di scoprire nuove risorse nasce proprio dal mettersi in gioco e dal testarsi.

TORO
I nativi si sentiranno sostenuti da Plutone che fa leva su un maggior potere personale ed anche sulla capacità di lavorare sull’ombra scoprendo così parti nascoste di sé.. saranno però anche molto sollecitati dal sestile di Nettuno dai Pesci che tende a volerli più sensibili e, soprattutto, più attenti al sociale e al mondo più sottile compreso quello spirituale. Nettuno sembra confondere un po’ le idee ma, in realtà, sostiene dall’interno ed aiuta ad affidarsi un po’ di più..
Plutone si trova in casa nona.. e Nettuno in casa undicesima; è il momento per fare progetti e per indirizzare al meglio le energie che stanno fluendo attraverso le nuove motivazioni. Molte sicurezze del passato sono andate ma, all’interno, vi sentite adesso più forti perché più consci delle vostre risorse interiori.
Le difficoltà possono giungere dall’opposizione di Saturno che, senza dubbio, insinua nei nativi una minor speranza e fiducia e un momento di precarietà che sarà solamente interiore. Saturno mostrerà alcune fragilità e i punti in cui ancora non vi sentite solidi ed affidabili; chiede responsabilità e impegno e può corrispondere ad un periodo in cui siete chiamati a farvi carico di qualcosa che sembra essere abbastanza pesante. Saturno transita la casa settima ed è probabile che vi sentirete un po’ isolati e incompresi; la sensazione ci sarà ma non dipenderà da quello che c’è all’esterno bensì dal fatto che Saturno isola le parti fragili e le fa emergere aiutandovi così a risanare. Cercate di essere presenti nella vostra relazione e di non essere scostanti e chiusi: il dialogo può aiutarvi ad essere aiutati.
Possono esserci rallentamenti in qualcosa che pensavate di far partire subito mentre, invece, richiede una ulteriore revisione.. ovviamente Saturno sarà in settima e quindi potete avvertire un po’ di crisi sul piano relazionale. Buono sarà invece il passaggio di Giove in Cancro in sestile che riporterà un po’ più di sicurezze e di stabilità ma, soprattutto, di ottimismo. La sosta di Venere sarà in trigono al vostro segno.. mentre, quelle di Mercurio vi favoriranno dai Pesci e dal Cancro mentre vi si opporrà dallo Scorpione.

VERGINE
Il trigono di Plutone ha trasformato certi modi di essere incentrati sul controllo e sul trattenimento; ora siete più solidi e potete affrontare la vita senza quelle paure che richiedevano una costante attenzione ai dettagli. Avete un maggior potere personale e le cose sembrano prendere una piega diversa anche nei confronti degli altri; questo attenuerà l’opposizione di Nettuno che tenderà a destabilizzarvi un po’ a farvi sentire deconcentrati e imprecisi. Di certo in questo periodo sarà difficile tenere le fila di tutto e, di tanto in tanto, vi sentirete un po’ scollegati e poco efficienti, desiderosi di lasciarvi andare e di fare solamente ciò che vi piace e non ciò che dovete fare. Sarà una fase che vi consegnerà alla possibilità di contattare anche un aspetto della vostra anima meno frequentato.
L’anno sarà comunque interessante perché, al di là di Nettuno, gli altri transiti sono tutti armonici e di sostegno; buonissimo sarà il sestile di Saturno dallo Scorpione che vi farà consolidare qualcosa di importante e che vi consentirà comunque di organizzarvi e di essere pratici quel tanto che basta. Nettuno e Saturno vi consentiranno di essere degli idealisti pratici.
Anche Giove vi sosterrà dal segno del Cancro ma, fino a giugno, resterà quadrato dai Gemelli, alimentando certe nostalgie e certe insoddisfazioni rispetto a certe aspirazioni che avete lasciato per strada. Buona la sosta di Venere in Capricorno e quelle di Mercurio nei segni d’Acqua, eccezion fatta per quella in Pesci che vi darà un’idea di scollegamento e di scarsa sincronicità.

CAPRICORNO
Il Capricorno potrà godere di buoni transiti che tenderanno a ridargli forza e potere nonché a permettere di strutturare alcuni progetti che sono stati procrastinati e che ora, tornano in auge. Plutone, Nettuno e Saturno sostengono tutti questo segno il che significa che forza, potere e autorevolezza stanno ritrovando spazio nella vita dopo alcuni anni di difficoltà e di trasformazione che tuttavia, hanno semplicemente permesso di valutare più attentamente certe modalità di vivere che sembravano affannarvi più che realizzarvi. Questo naturalmente per la prima decade in quanto, per la seconda le cose stanno iniziando e i nativi si preparano a grandi movimenti interiori che modifiche rannodi conseguenza anche l’assetto esterno. Urano continua ad essere quadrato e a richiedere cambiamenti di rotta e nuovi progetti che riguardano più che altro la vostra vita familiare e le vostre radici alfine di diventare più indipendenti e liberi ma anche più capaci di dire di no e di non farvi carico di tutto. Giove sarà in opposizione dal mese di giugno e questo porterà un po’ di ristrettezza soprattutto dal punto di vista economico e la sensazione che alcune cose debbano nuovamente essere messe in stand by. Di fatto è un anno di semina.. e di grande lavoro in cui alcune cose dovranno essere ancora perfezionate ed altre, invece, prenderanno forma completamente e, soprattutto, in modo concreto e solido.

I SEGNI D'ARIA

L’elemento Aria è sostenuto fino al mese di giugno da Giove che si trova in Gemelli.. poi, Giove entrerà in Cancro. Diversa è la situazione dei tre segni di questo elemento; in effetti, i Gemelli sono alle prese con la quadratura di Nettuno e il sestile di Urano mentre la Bilancia avrà la quadratura di Plutone e l’opposizione di Urano; diverso è per gli Acquari che sono toccati solamente da Saturno.

GEMELLI
Il segno dei Gemelli è sostenuto da Urano che fa un sestile dall’Ariete ma, nel contempo si trova con la quadratura di Nettuno dai Pesci che sentono come una disorganizzazione ed una difficoltà di concentrazione. Nettuno infatti non ha a che fare con la razionalità e neppure con la brillantezza e il desiderio di comunicare; semmai agisce di più sull’introspezione e sul desiderio di scoprire qualcosa in più del delicato mondo emozionale e creativo che, spesso, viene messo in secondo piano. Indubbiamente vi sono contrasti tra le spinte attive e dinamiche di Urano e la voglia di abbandonarvi e di meditare di Nettuno. La prima decade si sentirà un po’ tirata per i capelli in quanto avrà i due transiti in contemporanea con Urano che porterà una ventata di contatti, di nuove idee e di voglia di fare mentre Nettuno tenderà a sottrarre energia, a chiedere di dare maggior spazio al mondo interno piuttosto che a quello esteriore richiedendo di occuparsi dell’aspetto più sensibile ed affettivo della vita, piuttosto che di quello mentale.
Sono invece neutri Plutone e Saturno. Giove sosterrà fino a giugno il che significa che i nativi si sentiranno abbastanza appagati e con alcune prospettive interessanti da coltivare e portare avanti nella vita pratica.. Sarà un anno di grandi contraddizioni, in cui avrete voglia di liberarvi di molte cose ma anche il desiderio di scendere in profondità e di capire cosa sta succedendo e perché vi sentite spesso lacerati e incapaci di prendere una direzione valida. Mercurio, il vostro pianeta vi sarà di ostacolo a febbraio, marzo e aprile allorchè farà la sua sosta in Pesci e in quadratura accentuando la sensazione di smarrimento e di perdita di confini già abbastanza percepibile con Nettuno.

BILANCIA
Buono anche in questo caso il trigono di Giove fino a giugno giacchè allevia notevolmente alcuni effetti di Plutone e di Urano che stanno concludendo i passaggi sulla prima decade e che iniziano adesso a toccare la seconda. Chi ha già provveduto a fare le trasformazioni del caso, sta cercando adesso di ripartire con nuovi obiettivi e prospettive si trova in una situazione migliore di chi, invece, ha atteso a lungo prima di prendere decisioni. Questi due pianeti sono portatori entrambi di innovazioni che sono state richieste in tutti gli ambiti della vostra vita per cui adesso dovrete dar prova di ciò che sapete fare visto che ritroverete pian piano energie e prospettive.
La seconda decade sta invece entrando nell’occhio del ciclone ed in effetti iniziano a sentirsi gli effetti dei due super lenti che stanno mettendo in crisi parecchie cose nel tentativo di portare a comprendere bene quali sono le cose che devono essere abbandonate e quali, invece, ristrutturate e rielaborate.
Purtroppo dal mese di giugno Giove entrerà in Cancro e presenterà anch’esso la quadratura al segno; i nativi si sentiranno così un po’ meno fiduciosi per cui, tenderanno ad attendere e a procrastinare mentre, in realtà, il bisogno sarà quello di cominciare a fare un bilancio vero delle cose che sono in crisi, cercando di vedere quale parte si è giocati nel loro andamento. Giove toccherà prevalentemente la seconda decade.. che sarà quella sotto pressione dei due transiti lenti.

ACQUARIO
L’Acquario può godere del sestile di Urano dalla casa terza che movimenta il mondo dei nativi unitamente al transito di Giove dal segno dei Gemelli e dalla casa quinta. C’è un grandissimo fermento e il desiderio di buttarsi in mille attività ed interessi diversi. Plutone e Nettuno sono fuori gioco ma ci sarà la quadratura di Saturno dallo Scorpione che interesserà prevalentemente la prima decade e l’inizio della seconda. Saturno transita la casa decima che è quella della realizzazione il che significa che ci saranno obiettivi da rivedere e sicuramente situazioni che vanno prese in carico con determinazione ma anche con costanza ed affidabilità. Qualche problema con l’autorità dovrà essere gestito al meglio; voi tendete a ribellarvi e a non assoggettarvi a ciò che vi viene richiesto; dovrete quindi comprendere bene se procedere con un lavoro autonomo oppure fare di necessità virtù senza troppo controbattere. Saturno chiede che qualcosa venga rivisto e che si abbandonino comportamenti infantili che non hanno più ragione di essere; richiede maturità e capacità di rinunciare alle cose che non servono e che fanno sprecare moltissima energia. Chiede anche di costruire e di non limitarsi a progettare ma soprattutto, di comprendere che tra l’ideale e il reale, vi è una netta differenza e che questa va accettata. Dal mese di giugno Giove lascerà i Gemelli e non farà aspetto diretto. E’ un anno di costruzione lenta in cui le cose non saranno sempre facili o non veloci come vorrebbe Urano ma potrete porre delle basi importanti per il futuro.

I SEGNI D'ACQUA
L’Acqua può godere dei transiti molto interessanti di Nettuno e di Saturno e delle tre retrogradazioni di Mercurio che saranno in questo elemento. Inutile dire che il periodo sarà intenso, di abbandono di alcune cose e di grande costruzione di altre; insieme i due pianeti richiederanno di conciliare il lato materiale con quello più sottile della vita, senza eluderne uno dei due. L’Acqua ha sempre grandi difficoltà con la praticità e con la definizione.. ma il transito di Saturno aiuterà i nativi in questa operazione.. li renderà più concreti ed anche più interessati a costruire qualcosa di importante che, magari, potrà avere un risvolto più allargato. Nettuno tenderà a dissolvere certe barriere e lavorerà in modo particolare sullo Scorpione che, spesso, trattiene anziché lasciar andare e che, in un certo senso, deve diventare più leggero e più chiaro.

CANCRO
I trigoni contemporanei di Nettuno e di Saturno sono accompagnati dall’opposizione di Plutone e dal quadrato di Urano il che significa che i nativi della prima decade sono ancora nell’occhio del ciclone e, forse devono ancora lavorare sulla possibilità di risolvere totalmente le cose che per certi versi hanno smosso Plutone e Urano e che forse, sono ancora un po’ impantanate e bloccate dal moment che Saturno e nettuno richiedono ulteriori comprensioni e sviluppi; ci sono indubbiamente schiarite e nuove prospettive che sono già in atto ma ci sono ancora rivalutazioni che devono avvenire alla luce di alcuni risvolti interiori. Il tutto si gioca tra i nati della prima e l’inizio della seconda decade.. Chi ha già dissolto alcune forme del passato si trova adesso nel pieno di una rinascita con nuove motivazioni ed obiettivi che, tuttavia, devono essere definiti con maggior chiarezza prima di poter essere realizzati concretamente; questo riguarda sia il campo professionale che privato. Chi invece ha temporeggiato e non ha ancora fatto i cambiamenti richiesti si trova adesso a dover fare una trasformazione un po’ tardiva che può comportare una ripresa più complessa.
Le quadrature toccano il settore familiare e di coppia mentre, i supporti arrivano dalle case quinta e nona.. il che significa che deve essere messa in campo la creatività al fine di mettere a fuoco un nuovo modo di vivere più capace di affrontare le situazioni evitando di viverle con passività. Buonissimo l’ingresso di Giove nel segno a giugno che ridarà speranza, fiducia ed anche la voglia di rimettersi in gioco sotto tutti i profili.
I supporti arriveranno da Mercurio che farà le sue tre soste proprio nell’elemento acqua dando maggior chiarezza, capacità comunicativa ed anche lucidità e razionalità nel procedere.
La sosta di Venere avverrà invece nel Capricorno e porterà un po’ di difficoltà sul piano amoroso.

SCORPIONE
Con Saturno all’interno e il trigono di Nettuno sarete in una situazione un po’ particolare: da un lato Saturno chiede di costruire e di trattenere alcune cose.. mentre, Nettuno faciliterà il dissolvimento di ciò che non può più essere portato avanti e la possibilità di guadagnare una visione e una prospettiva molto più ampia di quella precedente. I nativi si possono avvalere anche del sestile di Plutone dal Capricorno che sta dando moltissima forza e coraggio nell’affrontare le cose che non possono più essere procrastinate ma che, al tempo stesso, regala potere personale e direzione. E’ un momento importante per i nativi della prima e della seconda decade che sono in via di profonda trasformazione interiore che dovrà regalare sbocchi diversi anche all’esterno. Ci sarà da un lato la voglia di affidarvi a ciò che accade all’interno e, dall’altra, il desiderio di governare le cose padroneggiando ogni movimento e situazione. In effetti ci saranno consolidamenti ma ci saranno anche dissoluzioni e starà a voi comprendere bene cosa tenere e cosa lasciar andare.. sulla base dei nuovi valori che emergeranno. La congiunzione di Saturno richiede maturità e disciplina proprio mentre Nettuno vorrebbe estrema libertà. In ogni caso, si tratta di transiti importanti che vi faranno comprendere molto di più di voi stessi liberandovi di certe difese che non vi permettono di rilassarvi.
Giove vi sosterrà a partire dal mese di giugno allorchè transiterà nella vostra nona casa.. infondendovi maggior fiducia e immaginazione ma anche cercando di orientarvi verso una filosofia di vita più leggera, più aperta e soprattutto, più disponibile al confronto. Buono l’appoggio di Mercurio che garantirà acutezza e prontezza nonché una sana ironia.. sempre utile nel procedere.

PESCI
Nettuno vi sta dando un sacco di suggestioni; la voglia di cedere e di lasciare che le cose vadano avanti da sole affidandovi a ciò che il vostro sé ha in mente per voi è molto forte.. tuttavia, il trigono di Saturno non consentirà di procedere senza un vostro preciso intervento e senza che vi prendiate delle reali responsabilità. Saturno vi chiede di impegnarvi, di prendere in mano le cose che sentite ancora precarie e di non stare ad aspettare o a sentirvi vittime laddove le cose non sono come le vorreste; è tempo di costruire il vostro futuro; il suo compito è quello di farvi acquisire maggior competenza acquisendo gli strumenti laddove sentite di non padroneggiarli ancora e di essere troppo spesso in mano agli altri. Anche il supporto di Plutone è molto importante perché vi ha dato modo di pescare nelle zone d’ombra, vedendo alcuni tratti che ignoravate e che vi facevano reagire in modo non appropriato alle circostanze. E’ un momento importante, pieno di possibilità e di cose che stanno prendendo forma ma dovrete essere concreti, evitare le idealizzazioni che spesso vi portano a delusioni e, soprattutto, credere di più di in voi stessi evitando di affidarvi ad altri. Importante sarà anche il trigono di Giove dal segno del Cancro a partire da giugno. Con Giove in quinta casa sarete molto più aperti, desiderosi di uscire e di stare a contatto con le persone.. e, in questo modo, vi metterete molto di più a confronto con nuove idee e nuove prospettive. Questi transiti sono fondamentali per chi svolge professioni creative; può sentirsi ispirato e, al tempo stesso, bisogno di realizzare concretamente e senza indugi..
Buono anche il supporto di Venere e quello di Mercurio che vi regalerà un anno intenso, pieno però di contatti e di possibilità di scendere in profondità analizzando aspetti che prima erano invisibili.








 
   
 
INFORMAZIONI SULL'ARTICOLO
 
L'articolo è presente nel sito della EridanoSchool
   
 
INFOMAZIONI SULL'AUTORE
 
Appassionata di astrologia da oltre 30 anni: allieva di Lisa Morpurgo; ha fatto parte del gruppo di Milano. Da anni ha individuato le strette connessioni tra astrologia e psicologia ed ha integrato le due discipline in un particolare metodo di lettura che insegna nei suoi corsi.
Ha partecipato a vari congressi nazionali ed internazionali in qualità di relatrice. Scrive su riviste specializzate. E'fondatrice della Eridano School.
Tiene corsi, seminari e conferenze di astrologia umanistica in tutto il territorio nazionale.
E' moderatrice della mailing list Convivio Astrologico di M. Olmeda collaborando all'omonimo sito.
E' torinese - E' Capricorno ascendente Ariete e Luna in Leone.
E' caposcuola nel cercare di far riconoscere agli astrologi un vero e proprio ruolo professionale; sostiene da anni la necessità che l'astrologia abbia una vera e propria "formazione" che prepari alla professione di "counsellor".
Nel sito si avvale della collaborazione di numerosi colleghi e di allievi.