Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
INCANTO DI SILVANO SARASSO (LUGLIO 2016) del 27/07/2016
 
Incanto.-

Quasi stordito nel forte calore
nella luce vibrante del sole
il Fauno/ scordato signore dei campi/
danza ancora nel meriggio assolato
al suono del suo flauto incantato/
ammaliando gli esseri umani
gli animali del bosco e gli uccelli/
e poi caprioli e lepri festose
che fanno corona al suo apparire.
Intento alla musica che sente nel cuore
svolge i suoi passi e tende le braccia
danzando con gioia/ e guardando
con occhi incantati lontano/
dove i sogni si fanno realtà.
Egli vive ancora / signore della natura
non più amata dall’uomo/ che ora
crede solo a pesi e misure.
E più non sente/ dentro se stesso/
l’antica melodia del flauto/ che risuona
tutt’ora al di là del cancello
che oggi separa cuore e cervello.-

Silvano S.
Luglio 2016

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro