Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
CASA XII^ del 16/03/2009
 
CENNI:

CASA XII^ PRE-NATALE

"Nella lettura delle fasi prenatali, la dodicesima casa rappresenta gli ultimi due mesi e mezzo di gravidanza prima della nascita. Tutto quello che accadrà in questi ultimi mesi sarà registrato a caratteri cubitali dal bambino. E'anche la fase in cui c'è il massimo dello sviluppo del sistema nervoso in quanto preparatorio all'adattamento esterno e ambientale...Qui il bambino impara a distinguere i cicli veglia-sonno quindi entra nelle fasi REM, sogna..."


CASA XII^ NATALE

"In dodicesima il senso di separazione dagli altri e dall'ambiente viene sostituito dall'armonia e dall'esistenza di un ordine naturale e superiore delle cose. C'è di nuovo questo senso di appartenenza che ritorna forte e impellente, ma è un senso di appartenenza a tutto quello che c'è intorno, non è più appartenenza ad un gruppo, ad una famiglia. A questa presa di coscienza si accompagna un senso di benessere, di integrazione; qui comprendiamo come l'Io sia ben poca cosa rispetto al Sè che è connesso con l'Universo. Questo cammino è anche parte di ogni processo di guarigione. Spesso attraverso la sofferenza prendiamo coscienza che stiamo vivendo un'illusione di cui non eravamo coscienti. Finchè si vive in questa illusione è come se noi mantenessimo anche la sensazione che la realtà ordinaria e immanente sia la verità...I due pesci che nuotano uno in direzione diversa dall'altro indicano proprio questo grande dilemma tra il bisogno di riunificazione con qualcosa di superiore e il timore dell'indifferenziato..."

(Da un Seminario di Lidia Fassio)

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro