Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
DIO E I SUOI 12 FIGLI: IL SAGITTARIO del 11/12/2012
 

“..A te Sagittario, chiedo di far ridere l’uomo, poiché fraintendendo la mia idea non debba finire per amareggiarsi. Attraverso il riso infonderai nell’uomo la speranza e tramite essa l’uomo rivolgerà di nuovo i suoi occhi a me. Verrai in contatto con molte vite anche se solo per alcuni momenti fugaci e conoscerai l’insoddisfazione che si cela dietro ognuna di esse. A te Sagittario, offrirò il dono dell’infinita abbondanza in modo tale che tu possa diffonderla e riportare la luce in ogni angolo di oscurità”.


* * *


TERZO segno di Fuoco con energia Yang: rappresenta la terza nascita: quella spirituale che viene dopo la nascita fisica (Ariete) e quella dell’identità psichica (Leone). E’ il 3° segno della croce Mobile; in Sagittario l’esperienza si ottiene elaborando il proprio vissuto e trasformandolo in esperienza: tutto questo avviene tramite un processo di sintesi che produce la filosofia di vita individuale che serve a dare senso a ciò che si vive e si è.


Il Sagittario confronta il proprio credo, le proprie idee e credenze e la propria filosofia di vita con quella degli altri e lo può fare perché ha accesso ai grandi principi universali. E’ un segno di ricerca e di grandi aspirazioni a ricollegarsi con la fonte originaria. Metaforicamente il Sagittario è legato al “viaggio” che indica il bisogno di muoversi per conoscere, ma anche per avventurarsi e provare le proprie potenzialità. Muoversi e andare sono le due parole chiave che hanno spinto l’uomo di tutti i tempi a esplorare nuovi territori. Ovviamente il tutto deve concludersi nella conquista dei propri “nuovi territori interiori” quelli che per tanto tempo abbiamo visto come “estranei o addirittura stranieri”.


(Da Eridanoschool)

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro