Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
ZODIACO E POESIA: 21 MARZO DI S.QUASIMODO del 24/03/2013
 

         “Oggi ventuno marzo entra l’Ariete nell’equinozio e picchia la sua testa maschia contro alberi e rocce, e tu amore stacchi ai suoi colpi il vento d’inverno dal tuo orecchio inclinato sull’ultima mia parola. Galleggia la prima schiuma sulle piante,pallida quasi verde e non rifiuta l’avvertimento. E la notizia corre ai gabbiani che s’incontrano fra gli arcobaleni:spuntano scrosciando il loro linguaggio di spruzzi che rintoccano nelle grotte.Tu copri il loro grido al mio fianco,apri il ponte fra noi e le raffiche che la natura prepara sottoterra in un lampo privo di saggezza, oltrepassi la spinta dei germogli. Ora la primavera non ci basta.”

(S. Quasimodo)

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro