Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
SPRAZZI DI SOLE DI SILVANO SARASSO del 27/09/2013
 

Sprazzi di sole.-


 Sprazzi di sole tra le nubi


vaganti nel cielo,


e singhiozzi di vento


che rimuovon le foglie,


pazienti e malconce come


i ricordi di un tempo lontano.


Mentre l’autunno spoglia


I tremuli pioppi e le querce maestose


l’alloro sommesso ricorda ancora


e piange l’infelice Dafne.


Un pettirosso, solo,


canta la sua canzone quando l’autunno


si spiega, nei giorni che passan veloci.


La vita sogna allora l’inverno


e la quiete dopo l’estate


vissuta in affanno, ed ecco


quello che resta di noi


oltre i giorni, gli amori e le lotte,


è forse la quiete, ed il sentire in noi


gli anni più belli ancora


come sprazzi di sole


tra le nubi, portate dal vento.-


 


Sett. 2013

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro