Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

 
OTTOBRE 2013 A CURA DI ERIDANOSCHOOL DI LIDIA FASSIO del 02/10/2013
 

ARIETE


Amici dell’Ariete... gran calma. Respirate e lasciate che le cose scorrano, che non attecchiscano e che non vi tocchino nel profondo. Il mese di ottobre non sarà di certo meraviglioso, ma voi avete vinto e siete equipaggiati per vincere ben altre battaglie. Giove continua il suo transito nel Cancro e quindi in quadratura al Sole dei nati nella seconda e terza decade, mentre Venere e Marte apportano importanti appoggi per gran parte del mese.


Voi nativi della prima decade siete praticamente al riparo dalla maggior parte degli scombussolamenti di questo inizio autunno. Sebbene la retrogradazione ormai conclusa di Plutone possa aver riportato alcuni contenuti che credevate esauriti (e soprattutto possiate essere venuti a conoscenza di altarini che ignoravate, che improvvisamente vi sia chiara una situazione che non riuscivate ad inquadrare perchè non avevate abbastanza elementi, che un’amicizia o conoscenza in ambito professionale vi sia stata improvvisamente svelata) può succedere che in questo mese, specie per chi è nato a fine marzo, ci sia un’ultima lezione da apprendere. Dal 18 anche Urano in retrogradazione andrà progressivamente ad incontrare il vostro Sole, dandovi l’opportunità di apportare ulteriori cambiamenti alla vostra immagine pubblica. Dall’8 al 16 Venere in trigono nella nona casa andrà a stimolarvi dal punto di vista “mistico”, facendovi percepire anche fisicamente la potenza del cosmo e la presenza di un Amore superiore a cui attingere. 


Per voi arietini della seconda decade il mese sarà quasi interamente dedicato al transito di Giove che, dalla quarta casa,  solleciterà la zona degli affetti familiari e del proprio nido. Giove, sebbene sia in quadratura, agisce sempre per il meglio e quando impartisce le sue lezioni lo fa con modalità bonarie. Con questo transito sono favorite le riappacificazioni e i chiarimenti anche di litigi di lunga data. Nel caso si tratti della vostra situazione specifica una buona idea è quella di indire una riunione di famiglia, magari con il pretesto di un pranzo per allietare i vostri genitori. Oppure potreste avere qualche segreto di cui siete depositari e che volete confidare: Giove vi aiuterà a trovare le parole giuste. Dal 17 Venere formerà un benefico trigono dalla nona casa. Per spiegare il clima che Venere in questa sede può donare è utile affidarsi alle parole di un Ariete della seconda decade, Emil Cioran, che sebbene di carattere non sprizzasse allegria da tutti i pori, così descrive una sua esperienza: “Fra tutti coloro che cercano, soltanto il mistico ha trovato, ma, prezzo di un favore così eccezionale, non potrà mai dire che cosa, benché egli abbia la certezza che conferisce unicamente il sapere incomunicabile (il vero sapere insomma). La strada sulla quale egli vi inviterà a seguirlo sbocca su una vacuità senza uguali ma, ed è questa la meraviglia, una vacuità che vi colma, poiché si sostituisce a tutti gli universi aboliti. Ciò di cui si tratta in questo caso è un'impresa, la più radicale che sia stata tentata, per ancorarsi in qualcosa di più puro dell'essere o dell'assenza dell'essere, in qualcosa di superiore a tutto, perfino all'assoluto.”. Questa è la ricerca della nona casa e il modo in cui Venere potrebbe parlarvi in questi giorni.


La terza decade inizierà il mese in maniera sprintosa! Marte è in trigono al vostro Sole e questo apporta notevole energia, tutta a disposizione della vena creativa. Siate creativi, quindi: non è necessario “produrre” in senso consumistico, anche dedicarvi a fare qualcosa che vi dà piacere e lasciarsi coinvolgere dal flusso è un atto di creazione, qualsiasi sia l’attività. Dalla pittura, alla scrittura di qualche poesia, alla cucina, all’escursionismo, alla ricerca di funghi in un bosco che sta virando le sue sfumature verso i rossi. Marte in Leone reclamerebbe anche la presenza di un pubblico, questo è fuori discussione, ma il pubblico può trarre vantaggio dalle vostre doti anche solo per il vostro buon umore ritemprato. Il poeta romano Trilussa esprime in poche parole il concetto della gioia con un’immagine: “C'è un'Ape che se posa | su un bottone de rosa: | lo succhia e se ne va... | Tutto sommato, la felicità | è una piccola cosa.”. Sentitevi un po’ come quell’ape, amici. Non sono necessarie grosse cose per assaporare la felicità... anzi, alcune volte è la rincorsa ad un impossibile traguardo che decreta l’insuccesso e il permanere in una condizione di insoddisfazione. A partire dal 21 Giove sarà in trigono al vostro Sole e questo potrebbe coincidere anche con lavori di ampliamento di casa, oppure con un trasloco: faticoso, ma sicuramente soddisfacente. 


TORO


Il mese di ottobre sarà senza ombra di dubbio un mese che vi metterà alla prova, specialmente per quanto riguarda l’ambito relazionale. Scrive William Shakespeare che “Vi è una marea nelle vicende degli uomini che, afferrata al culmine, conduce alla fortuna”. E’ importante che teniate a mente questo passo del suo Giulio Cesare durante questo mese, ricordandovi spesso che la sfida tempra il carattere e che è attraverso l’Altro che noi possiamo prendere consapevolezza di alcune parti di noi. In particolare i nativi della seconda decade vedranno comparire fin dall’inizio del mese Saturno in opposizione al Sole e quindi nella settima casa solare. In genere questo transito, attorno al quale girano molte leggende nefaste, è molto temuto. Saturno non è sicuramente un pianeta leggero da vivere ed è anzi il pianeta che ha più a che fare con il concetto di “rigore” e di “severità”, ma può anche essere un premio meritato alla fine di un lavoro di strutturazione della propria personalità. In questi mesi il lavoro interiore verterà quindi soprattutto sulle relazioni paritetiche (sia il partner che qualche collaboratore in ambito lavorativo) e Saturno si farà avvertire in tutte quelle situazioni in cui il vis-à-vis sarà fondamentale.


La prima decade si lascia il transito di Saturno in opposizione alle spalle: questo significa che a livello profondo vi sentirete notevolmente cambiati e questo è possibile che si rifletta anche in tutto quello che esteriormente non è più “lo stesso”, la relazione con il partner in primis. Assieme al transito di Plutone in trigono e al sestile di Nettuno, Saturno ha fatto sì che i cambiamenti che avete apportato alla vostra vita siano profondi e particolarmente “sentiti” proprio perchè ancorati alle vostre necessità più profonde: quello che avete modificato è in linea con i bisogni, anche inconsci, con i vostri ideali ed obbiettivi reali, non suggeriti da esigenze altrui. Il fatto però che questi cambiamenti fossero necessari e ideali non dice nulla sui sacrifici che forse vi siete trovato a dover sostenere. La sofferenza è un dettaglio sempre presente quando si decide di prendere una posizione, ma non è questa una sofferenza fine a se stessa, quanto uno scotto da pagare per prendere anche consapevolezza dei limiti. Fino al 7 Mercurio in opposizione sembrerà riportare l’attenzione proprio sul versante della relazione e potreste andare incontro a qualche incomprensione e a qualche discussione, più per un vostro nervosismo di fondo che per una reale lontananza dal partner. Dal 16 del mese Marte entrerà nel segno della Vergine e quindi sarà in trigono al vostro Sole dalla quinta casa. Avrete quindi a disposizione un surplus di energia, soprattutto per quanto riguarda la creatività, e potrete con naturalezza in questo mese, se ne avrete voglia, trovare molti sbocchi all’espressività del vostro Io, sia artisticamente che nell’esercizio di qualche sport o semplicemente in momenti ludici fini a se stessi. Nel caso abbiate dei figli potreste trovarvi nella situazione paradossale che siano loro ad agire (o meglio, che voi rivediate in loro) questa vena creativa e vivace e che possiate avere la sensazione di non riuscire a stargli dietro. Cogliete la palla al balzo prendendo due piccioni con una fava: fate qualcosa di divertente in compagnia dei vostri figli. Questo è il momento ideale per sanare qualche piccola ferita e per far sentire la vostra amorevole presenza. Come scrive Heinlein: “Il tatto è il senso fondamentale. Un bambino ne fa l’esperienza prima di nascere, e molto tempo prima d’imparare a usare la vista, l’udito o il gusto, e nessun umano smette mai di averne bisogno. Lesinate il danaro ai vostri figli... ma non gli abbracci.” il che è perfettamente nella filosofia di vita di chi, come voi, è connesso a Venere.


Come dicevamo nella prefazione, per la seconda decade sarà cruciale l’opposizione di Saturno dallo Scorpione che decreterà un leitmotiv per tutto il mese. Con ottobre inizia un periodo importante di revisione della vostra personalità e del vostro carattere che farà da anticipazione ad un lavoro più profondo e quasi chirurgico apportato, nei prossimi anni, dal trigono di Plutone ed, in seguito, dal sestile di Nettuno. Saturno è preposto prima di tutto alla presa di coscienza dei limiti e, quando non siamo in grado di vederli da soli, diventa catalizzatore di eventi che ci pongano di fronte alla frustrazione derivante, appunto, da quello che possiamo solo accettare. Potreste quindi avvertire la sua presenza in molti modi, sia come un sottile senso di “pesantezza” emotiva, sia sentendovi abbattuti di fronte a delle situazioni che vi appaiono immodificabili. Interessando la vostra settima casa è probabile che tutte queste esperienze derivino in qualche modo dalle vostre relazioni. Come dicevamo, attorno a Saturno aleggia un’aura di reverenza e timore dovute soprattutto al suo aspetto di severità ed intransigenza. E’ necessario precisare che a Saturno appartiene anche la caratteristica del rigore giusto: qualsiasi perdita (fosse anche quella dell’interesse) segnala che è giunto il momento di staccarsi da esperienze ormai logore e concluse. Fino al 20 avrete comunque ancora l’appoggio di Giove in sestile dalla terza casa. Sentirete forte la presenza da parte del vostro ambiente, specialmente da parte di qualche fratello o di qualche parente prossimo magari più anziano (o semplicemente di qualche buon amico o amica che consideriate quasi un fratello o una sorella maggiore) che potranno aiutarvi dandovi qualche consiglio e che vi farà percepire le cose sotto un’altra luce. A partire dall’8 avrete anche Mercurio in opposizione, sempre dalla settima casa. Sarà una lunga opposizione dato che, con il giorno 21, Mercurio inizierà anche il suo moto retrogrado. La probabilità, quindi, di andare incontro a qualche screzio e dissapore con il partner è alto: non vi riuscirà di comunicare bene il vostro pensiero e questo è dovuto anche al fatto che probabilmente siete voi a non avere le idee chiare su quello che desiderate dire e quello su cui invece preferireste meditare ancora un po’. Ritagliatevi del tempo per voi, per capire cosa vi fa stare bene e cosa invece vi priva di energia. Non è necessario che, per il momento, facciate alcunchè per cambiare le cose, sarà sufficiente che vi mettiate nella condizione di fermarvi ad osservare. Il rischio che correte, infatti, è anche quello di fraintendere qualche segnale o parola del partner e di essere precipitosi nel dare giudizi o peggio, di prendere qualche decisione che, rispetto allo stato della vostra relazione, potrà risultare esagerata. Siate quindi molto cauti e cercate di usare le limitazioni di Saturno in maniera saggia, senza farvi abbattere. Come scriveva Joseph Addison “Se desideri che il successo arrivi nella tua vita fai in modo che la Perseveranza sia la tua amica del cuore, che l’Esperienza sia la tua saggia consigliera e che la Speranza sia il tuo Angelo Custode.” 


Per la terza decade la prima metà del mese sarà più ostica della seconda. Già dagli ultimi giorni di settembre e fino al 15 ottobre Marte sarà in quadratura al vostro Sole, mentre Venere sarà invece in opposizione fino al 7. Il tutto si giocherà nella sfera degli affetti più intimi e nel seno della vostra relazione. Saranno sicuramente due settimane di fuoco in cui potreste trovarvi nella situazione di dover affrontare una chiusura del partner oppure che siate voi che, magari a causa di problemi legati alla vostra famiglia di origine, tenderete a chiudervi in voi stessi. Scrive la psicoterapeuta Ayala Malach Pines che “L’amore romantico non è un fuoco eterno. Se non lo si alimenta presto o tardi si esaurirà. Una scintilla totalmente spenta rappresenta talvolta il segnale che è meglio abbandonare una relazione ormai defunta. Ma quando c’è anche il più piccolo tizzone ancora acceso, si può ridare fiamma.”. E’ importante che riusciate a mettervi nella condizione di valutare la salute del vostro fuoco perchè dove c’è stato amore in genere i tizzoni permangono a lungo, sebbene magari coperti dalla cenere. A partire dal 21 Giove in sestile dalla terza casa vi aiuterà a riprendere fiducia, grazie anche ad incontri interessanti o all’occasione che vi si presenterà di allargare la vostra percezione magari con l’iscrizione a qualche corso di perfezionamento o anche di auto-conoscenza. Giove, il grande benefico, aiuta soprattutto nel momento in cui ci si muove in una direzione che possa ampliare le possibilità di scelta della vostra vita.


GEMELLI


E’ da un po’ di tempo che circola un bellissimo aforisma: “La felicità è come una farfalla: se l'insegui non riesci mai a prenderla, ma se ti metti tranquillo può anche posarsi su di te.”. Per voi amici dei Gemelli sarà questa la sfida di ottobre che, a causa dell’opposizione di Venere e della quadratura di Marte per i nativi della prima decade, risulterà difficilmente tranquillo. Ci vorrà un po’ di impegno e di pazienza probabilmente, ma grazie ad alcuni appoggi planetari potrete ottenere la tranquillità che state cercando. 


Per quanto riguarda la prima decade, oltre alla quadratura di Nettuno di cui abbiamo già avuto modo di parlare, a partire dal 18 tornerà in scena anche Urano che, essendo in retrogradazione, andrà nuovamente a formare un sestile al vostro Sole direttamente dall’undicesima casa. Non è questo un vero e proprio transito trasformativo nello stile di Urano, anche perchè gran parte del transito si è già estinto. Questo rappresenta più che altro una ulteriore conferma del cambiamento a cui siete andati incontro, soprattutto nella sfera degli ideali e delle aspirazioni. Siete cambiati e questo cambiamento ha avuto una ricaduta anche nella cerchia delle amicizie e nei nuovi rapporti di fratellanza che avete intessuto. Potete adesso fare affidamento su degli amici più altruisti e disinteressati, avendo probabilmente perso per strada quelli che non erano in linea con i vostri propositi. Dall’8 al 16 Venere sarà in Sagittario e quindi vi fronteggerà dalla settima casa. Siccome quello che accade all’esterno è spesso il riflesso di movimenti interiori, oltre all’ovvio effetto sulle relazioni di coppia, Venere in opposizione si fa generalmente avvertire anche nella pigrizia e nell’autoindulgenza. State quindi molto attenti a tutte quelle occasioni che vi si presenteranno in questi giorni e che sembreranno “risolvere magicamente” qualche screzio, specie con il partner. Ad esempio, di fronte ad un “come non fosse successo niente” in seguito ad un litigio, sarebbe meglio ri-affrontare la questione chiedendo al vostro compagno o compagna che cosa ne pensa e come si sente. Non ipotizzate che, siccome le cose sembrano normali, anche l’altro sia tranquillo. A partire da metà mese Marte, uscendo dal segno del Leone a voi congeniale, entrerà in quello della Vergine che, sebbene sia un segno mercuriale similmente al vostro Sole, ha un approccio alla vita molto più pragmatico. Marte in questo segno sarà in quadratura dalla quarta casa ed è nelle mura domestiche, quindi, che si farà sentire. La vostra natura leggera e dinamica vi porta in genere ad affrontare i problemi in maniera staccata (e secondo alcuni, in maniera superficiale), mentre Marte in questa sede vi richiederà di approfondire eventuali screzi, di semplificare le questioni, di aderire maggiormente ad una linea di condotta. Potrebbe essere quindi che siate accusati di essere troppo distaccati e assenti: cercate di ascoltare e di rendervi conto che dietro ad eventuali critiche dei vostri cari si cela l’espressione di un bisogno.   


La seconda decade avrà il mese nettamente spaccato in due. La prima metà scorrerà su binari tranquilli e avrete l’impressione, anzi, che tutto sia nel giusto incastro. Qualcosa nei vostri ideali e nelle vostre aspirazioni sta cambiando in profondità e questo si traduce anche nella comparsa di nuovi appoggi e nuove amicizie, basate soprattutto su progetti comuni. A partire dal 17 Venere sarà in opposizione e quindi potreste andare incontro a qualche intoppo nella vita di coppia. Magari potreste non rendervi conto di cosa c’è che non va, potrebbe essere solo una sensazione di raffreddamento che istintivamente attribuite al vostro partner. Tenete presente, però, che la coppia è una danza a due e che, oltre alla comunicazione verbale, molto viene trasmesso in maniera non verbale. Venere ha molto a che fare con i valori e proprio su questi potreste trovarvi a non essere in sincronia. 


Per la terza decade, invece, il mese di ottobre sarà tutto a bilancio positivo, specialmente per la prima metà del mese. Il sestile di Marte in Leone renderà la vostra mente ancora più arguta e lucida di sempre e assieme a queste caratteristiche sarete carismatici ed incisivi. E’ un ottimo momento per discutere qualche progetto, per definire i dettagli dei contratti, per agire in maniera decisa in qualsiasi faccenda che vi stia a cuore. Il transito vi apporterà la giusta grinta per farvi strada anche in ambiti che normalmente padroneggiate di meno e, nel caso stiate ancora studiando, è un momento ideale per sostenere qualche esame particolarmente rognoso. Non temporeggiate e mettete a frutto la dose di coraggio che sentite presente: non è azzardato osare in questo momento. Insomma, questo è il momento giusto per dare forma alla massima di Goethe: “Qualunque cosa sogni d'intraprendere, cominciala. L'audacia ha del genio, del potere, della magia.”


CANCRO


Sebbene siate bersagliati da anni dal fuoco incrociato di Plutone, Nettuno e Urano, per questo mese gli stimoli dei pianeti veloci saranno un toccasana per il vostro umore e per la fiducia nel futuro. Giove continua il suo transito nel vostro segno e con questo mese di ottobre Saturno in Scorpione andrà a formare il trigono al Sole di coloro che sono nati nella seconda decade, facendo compagnia a Venere e Mercurio che transiteranno anch’essi nel segno dello Scorpione. 


La prima decade sarà, anche per questo mese, quella maggiormente interessata dal transito dei pianeti lenti. Nessuna novità per quanto riguarda l’influsso di Nettuno e di Plutone che andranno a sollecitare l’anima in profondità. Per quanto riguarda Urano, invece, la retrogradazione lo porterà ad interessare nuovamente il vostro Sole a partire dal 18, andando a formare nuovamente la quadratura che avete già sperimentato negli anni appena trascorsi. Si tratta dell’ultimo “tocco” e di conseguenza non ci saranno eventi imprevisti o inattesi: il grosso è stato fatto, i cambiamenti che avete apportato alla vostra vita ormai si stanno stabilizzando, anche grazie al lavoro eseguito da Saturno per rendervi più consapevoli dei vostri veri punti di forza. Fino al 7 anche Mercurio apporterà il suo tocco benefico dalla quinta casa e questo vi renderà particolarmente loquaci e creativi. Sarete particolarmente inventivi anche nel settore dei divertimenti e avrete l’abilità di rendere piacevoli anche attività che normalmente possono risultare noiose. Mercurio è molto utile in questa sede anche nel caso vogliate cimentarvi nel corteggiamento di qualcuno che vi interessa, in quanto sarete in grado di affascinare il vostro interlocutore con la vostra sagacia. Dal 16 Marte entrerà in Vergine e quindi andrà a colorare della sua energia la vostra terza casa. Vedrete accrescere in maniera notevole le energie a vostra disposizione, soprattutto quelle mentali, e sarete delle vere schegge qualora dobbiate risolvere qualche piccolo problema attraverso la logica. Il rovescio della medaglia è diretta conseguenza del tipo di energia che Marte rappresenta, ovvero schietta e delle volte prevaricatrice. Con Ares nella casa delle polemiche dovrete stare particolarmente attenti a non esagerare, sbottonandovi in confidenze e in opinioni non richieste. Sebbene possiate anche avere ragione, alcune volte è meglio “non dire” e nel vostro caso è meglio seguire la vostra natura lunare e “ritenere” un po’ delle idee che avete su qualcuno che potreste trovare “arrogante” (magari un parente stretto o un cugino). 


Per la seconda decade il mese di ottobre sarà scandito soprattutto dall’energia di Saturno che, entrando nella seconda decade dello Scorpione, andrà a formare un trigono al vostro Sole. In genere Saturno viene guardato con grande sospetto, anche nel caso formi degli aspetti armonici, a causa della sua caratteristica di esigere il giusto e di depurare la personalità di tutti gli orpelli superflui e delle volte pesanti. L’obiettivo principale dell’archetipo rappresentato da Saturno è quello di raggiungere un buon grado di indipendenza ed autonomia e questo sarà il frutto di una maturazione progressiva della vostra personalità. Non c’è quindi niente da temere, ma dovete rendervi conto che quando un pianeta lento va a toccare qualche punto sensibile il cambiamento richiesto sarà profondo ed inevitabile. Il consiglio da adesso in poi è quello di lavorare attivamente per comprendere cosa sia per voi l’indipendenza, soprattutto per quanto riguarda la vostra immagine sociale e l’identità. Quanto siete suscettibili alle critiche? Quanto conta per voi quello che gli altri dicono o pensano di voi? In che modo il vostro io dipende dall’immagine che volete dare ad esempio ai vostri figli? Questo sarà un periodo di bilanci e di definizione di nuove priorità e fino al 20 sarete sorretti anche da Giove nel segno che vi aiuterà a guardare con ottimismo al futuro e vi guiderà a riprendere coraggiosamente in mano la vostra vita in una nuova veste. Il 17, in seguito alla retrogradazione, Urano si allontanerà momentaneamente dalla quadratura al vostro Sole e quindi è probabile che abbiate la possibilità, grazie a Saturno e a Giove, di impostare i cambiamenti in maniera più calcolata, specialmente se questi coinvolgono anche l’ambiente lavorativo. Dal punto di vista della prontezza mentale, a partire dall’8 ottobre Mercurio in trigono dalla terza casa vi renderà particolarmente acuti e anche di compagnia. Tutto sarà particolarmente veloce, specie gli scambi di opinioni e di idee. Sono quindi favorite tutte le attività sociali e in termini più generali anche di scambi comunicativi: è il momento ideale, ad esempio, per affrontare qualche eventuale discussione con qualche amico e per sistemare le cose nel caso ci sia stato un allontanamento. Sarete in grado di dire quello che sentite e pensate, ma ancora di più sarete in grado di mettervi in ascolto e comprendere finalmente anche la posizione dell’altro. A partire dal 21 potreste perdere un po’ del desiderio di esporvi: approfittatene per dedicarvi solo alla raccolta di informazioni, anche rispetto a qualche contratto che potreste trovarvi a firmare. 


Per voi della terza decade fino al 7 potrete deliziarvi dell’influsso positivo di Venere che vi renderà maggiormente romantici e aperti all’amore in tutte le sue forme. Non è escluso che in questo periodo vogliate anche assaporare l’amore nell’aspetto più romanzato e drammatico, visto che Venere nella quinta casa è comunque interessata a giocare e a dettare le sue regole. Flirterete, indietreggerete e sarete sorpresi nel constatare quanto questo vi risulti piacevole e non è escluso che in questi giorni possiate proprio incontrare un nuovo amore. Nel caso siate in coppia, invece, potete approfittare di questo transito per ri-attizzare la fiamma e per trascorrere dei momenti molto piacevoli con il partner: essendo più sensuali e carismatici di sempre l’intesa è assicurata. E ricordate l’adagio che “Una gentilezza al giorno leva il terapeuta di torno”. Dal 21 avrete anche il sostegno di Giove nel segno, il che vi infonderà ottimismo e anche una buona dose di coraggio, dettato dal fatto che inizierete a vedere sotto una nuova luce la maggior parte delle cose che prima di adesso vi sembravano quasi senza speranza. Questo transito solleciterà anche il vostro lato più generoso, proprio in virtù del fatto che sarete intimamente certi che tutte le cose siano al posto giusto. Una delle virtù di Giove nel vostro segno è che andrà a smorzare alcune delle vostre caratteristiche meno semplici da gestire, come ad esempio la tendenza a rimuginare sul passato, sugli errori fatti o semplicemente sulle cose che potevano essere fatte diversamente (se solo foste stati diversi). Giove vi regalerà la saggezza di capire che ognuno agisce in base a quello che è in grado di affrontare in un  certo momento e, in questo senso, non esistono errori.  


LEONE


Il mese di ottobre sarà un mese con energie contrastanti in ballo. Gli appoggi planetari saranno molti ed importanti, ma non mancheranno le sfide, seppur rappresentate dai pianeti più veloci come Venere (per la terza decade) e Mercurio. A partire dal giorno 18 i leoncini della prima decade rivedranno la comparsa di Urano in trigono dal segno dell’Ariete che, essendo in retrogradazione, lascerà i gradi del segno della seconda decade. La prima decade, invece, con ottobre inizierà ad avvertire un notevole alleggerimento grazie al fatto che Saturno, spostandosi nei gradi della seconda decade, porterà a termine la lezione della quadratura iniziata a novembre dello scorso anno.  


Per coloro che sono nati, come dicevamo, nella prima decade a partire dal 18 sarà nuovamente presente il trigono di Urano dalla nona casa. A seconda di come il transito ha lavorato su di voi in passato, ovvero a seconda dei cambiamenti che siete riusciti a introdurre nella vostra vita, questo transito sarà più o meno incisivo. L’energia mossa da Urano in un segno a voi congeniale è tanta e in questo mese la avvertirete nuovamente in maniera inconfondibile. Nel caso la vostra esistenza abbia già preso una direzione diversa, poggiante su una filosofia di vita più alta, il transito vi aiuterà a convogliare meglio i vostri sforzi per raggiungere una nuova stabilità, mentre se i cambiamenti sono stati più difficoltosi, magari anche a causa del freno di Saturno in quadratura e di qualche remora dovuta a preoccupazioni nella sfera domestica, con questo ultimo passaggio di Urano potrebbe accadere che cose che immaginavate “bloccate” e stagnanti in questo momento scorrano in una nuova direzione. Non bisogna temere il cambiamento perchè, sebbene appaia terribile, l’unica cosa certa nella vita è proprio che tutto ciò che è vivo muta e niente resta uguale. Fino al 7 potreste sentirvi però un po’ incompresi, specie all’interno delle mura domestiche. Mercurio in Scorpione richiede in questi giorni una profondità e un desiderio di indagine, anche all’interno della psiche e delle cose non dette, maggiore di quello che probabilmente siete in grado di sostenere in questo momento. L’intensità scorpioniana potrebbe risultarvi fastidiosa e potreste quindi percepire la richiesta di spiegazioni da parte del vostro nucleo familiare come una provocazione, piuttosto che come una sincera ricerca di chiarimento. Dall’8 al 16 le cose miglioreranno notevolmente, soprattutto dal punto di vista affettivo. Questo è il momento ideale per dare spazio all’amore, agli incontri romantici, a tutto quello che Afrodite desidererebbe fare. Vogliamo darvi un suggerimento di lettura, per avere un’idea dell’archetipo di Afrodite e di come essa può esprimersi nella quinta casa: “La bellezza che ci offre Afrodite oltrepassa il piacere della vista o la perfezione delle forme del compagno. Si tratta piuttosto della bellezza che scaturisce dall’incontro sessuale profondo e che ha in sé il potere di trasmutare l’esperienza fisica del piacere in un’esperienza estatica. Dall’amore sessuale alla bellezza, dalla bellezza all’estasi, questa è la sequenza dell’esperienza afroditica. Il piacere conserva tutta la sua importanza, perché è la via d’accesso, un mezzo, un sentiero che conduce alla spiritualità afroditica, in cui l’epifania della bellezza informa l’intera coscienza. Il compagno è rivelatore di una bellezza abbagliante, e quell’attimo di eternità ha in sé una serena perfezione perché ci è stata donata la visione aurea di Afrodite! Un’esperienza di questo genere è più che “umana”, è religiosa, perché il bello è sempre trascendente!” (Ginette Paris).


Leoncini della seconda decade, per voi il transito di maggiore importanza e su cui vale la pena spendere più di qualche parola sarà la quadratura di Saturno al vostro Sole che durerà qualche anno. Questo transito sarà per voi incisivo e vi porterà a dare il via ad una rivoluzione interiore e ad una nuova ristrutturazione della personalità. Esternamente non è detto che accada niente di eclatante, però la percezione di eventuali blocchi vi porterà a maturare l’esigenza di dare uno sguardo a quello che avete dentro di voi. Lo scopo di Saturno non è quello di far “soffrire”, sebbene tra tutti i pianeti sia quello che viene maggiormente temuto a causa della sua severità. Il suo scopo è quello di far maturare, di mettervi nella condizione di comprendere che esistono dei limiti invalicabili propri della nostra natura umana e che per forza di cose creeranno frustrazione. Durante questo transito potreste sentire l’esigenza di andare alla ricerca di qualche cosa di attinente alle vostre radici e questo in vista di una identità più stabile che poggia sulla memoria e sulla gratitudine verso i propri antenati. Data la natura “limitante” e restrittiva di Crono potrebbe essere un periodo in cui sarete meno aggressivi verso il mondo, forse un po’ meno coraggiosi, rendendovi conto di botto di tanti rischi collaterali che prima non vedevate. Come suggerisce James Hillmann “Il mito può avere un effetto terapeutico se riusciamo, intendo, a pensare miticamente. Diciamo così: se abbiamo una grande inquietudine, quello che gli psicologi chiamano un problema, il primo passo per uscire dal problema è realizzare che al centro del problema in oggetto c’è un mito. Allora comprendiamo che in questione non siamo solo noi come individui, non siamo noi personalmente e integralmente causa di quell’inquietudine. La mia non è una pura e semplice malattia personale: c’è anche un paradigma infinitamente più grande. E’ una faccenda mitica ad operare in me. Ecco uno dei vantaggi del pensare in termini di mito. Rende meno individuale la psiche.”. A partire dall’8 si farà sentire anche un altro transito importantissimo per voi in questo mese, il quadrato di Mercurio, sempre dalla quarta casa. Sarà un transito relativamente lungo rispetto alle tempistiche di Mercurio proprio perchè a partire dal 21 attuerà una retrogradazione fino alla fine del mese. Anche per questo transito l’ambito di azione è quello legato al vostro entourage più stretto, il vostro nido. Potrebbero verificarsi delle incomprensioni in famiglia e queste potrebbero portarvi, proprio a partire dal 21, a chiudervi in voi stessi. Ma questo per il Leone è quasi qualcosa di innaturale: voi avete bisogno di esprimere tutto quello che sentite, delle volte forse anche in maniera teatrale. Soffocare questa vostra modalità non vi fa bene. Sia dal punto di vista psicologico, ma anche fisico. Lo sforzo nell’arco di queste settimane dovrebbe essere teso a cercare di spiegare e di comprendere e, nel momento in cui la risoluzione non è immediatamente possibile, di astenersi dall’emettere giudizi frettolosi e prese di posizione nette. Sarete comunque molto sostenuti da Venere che a partire dal 17 sarà in trigono al vostro Sole. Venere per voi sarà letteralmente un balsamo, andando a risvegliare sia la vostra creatività che la vitalità. Sebbene eventuali problemi possano restare temporaneamente senza soluzione, questo vi sembrerà quasi essere un peso leggero. Sarete spontaneamente più solari e anche giocosi e questa giocosità vi aiuterà anche a prendere la vita con più leggerezza: approfittate di questo transito per uscire e per partecipare ad eventi che siano nelle corde di Venere. Cenette romantiche, spettacoli teatrali, concerti e qualsiasi attività piacevole che vi faccia ricaricare le batterie. 


Marte nel segno sarà di beneficio per le prime due settimane del mese ai leonicini della terza decade. La prima parte del mese sarà più burrascosa delle ultime due, in quanto fino al 7 anche Venere transiterà in quadratura nella vostra quarta casa solare. L’influsso incrociato di Marte e Venere lavorerà su due fronti: da una parte Ares-Marte andrà a vivacizzarvi e vi renderà più attivi e se vogliamo nervosi, dall’altra Venere nella sede delle questioni domestiche solleverà qualche malumore nel vostro nucleo familiare. Quello a cui dovete fare particolarmente attenzione, quindi, è il modo in cui userete l’energia marziana, che sarà tanta. Se la metterete a disposizione della lite, allora Venere in quadratura funzionerà in tutta la sua forza, facendovi avvertire il senso di separazione e di solitudine dell’essere dei condottieri. Se invece cederete all’adeguamento e ai modi mansueti di Afrodite-Venere, investendo tutto nella sfera più intima e tralasciando di usare il coraggio marziano, il rischio è quello di arrivare ad un punto di saturazione e quindi allo scoppio. La via di mezzo è proprio quella di capire che entrambi gli archetipi lavorano per soddisfare dei bisogni: l’affermazione di voi stessi non è qualcosa che deve ricadere all’interno della vostra casa, ma deve essere usato per consolidare la vostra identità e anche immagine sociale. In poche parole: usate Marte all’esterno e Venere tra gli affetti, perchè in questi giorni potreste rendervi conto che qualcuno ha sì bisogno di voi, ma questo non significa che desideri castrare le vostre ambizioni.  


VERGINE


Scriveva R.A. Schwaller de Lubicz, a metà del secolo scorso, che “A forza di coltivare il proprio giardino si dimentica che le piante crescono verso il cielo, che vegetare significa elevarsi e che elevarsi significa rendere leggero il pesante, annullare la gravità.”. Questo aforisma sembra particolarmente adatto a descrivere la sensazione che avvertirete lungo tutto il corso del mese: la maggior parte dei transiti saranno a vostro favore e quindi finalmente avrete la percezione che tutto sia diventato più leggero e quasi senza gravità. Potrete quindi dichiarare cessato lo stato d’emergenza e riaprirvi al mondo. L’unica nota che potrebbe stonare un po’ (ad eccezione dei nativi della terza decade) è il transito disarmonico di Venere che, essendo nel segno del Sagittario, ad un certo punto si porrà in quadratura al vostro Sole.


Per voi mercuriani della prima decade il vostro amato Mercurio in transito sarà in sestile al Sole fino al giorno 7 e questo vi aiuterà ad iniziare il mese con acutezza mentale e prontezza di riflessi. Interessando la terza casa solare il suo palco di manifestazione sarà letterale: in questo periodo è molto favorita la discussione di qualche vostro progetto di fronte ad un pubblico (oppure la discussione della tesi o la presentazione di un progetto a lavoro) proprio perché Mercurio vi donerà anche profondità e pathos, il che arricchirà di sentimenti e di emozioni quello che avete da dire. Sarete molto socievoli e questo vi riuscirà naturale: non vi mancheranno le parole, insomma. Con la quadratura di Venere a partire dall’8 fino a metà mese potreste avvertire un po’ di irrequietezza attorno al focolare domestico. La quarta casa, in cui Venere si trova, è la sede dell’oroscopo in cui ha particolare importanza soprattutto il piano delle emozioni ed è in questo che potreste avvertire i maggiori scombussolamenti: probabilmente in questi giorni sentirete il bisogno di ricevere maggiori conferme e maggiore affetto da parte dei vostri cari, e questo bisogno e i vostri desideri sembreranno non essere presi in considerazione. Il che potrebbe essere dovuto semplicemente alla causa più semplice: non lo state comunicando affatto. Con questo transito non è insolito che si manchi di assertività, specie se Venere si trova a dover fronteggiare altre necessità come potrebbe essere quella di occuparsi di un vostro caro. Il consiglio è quello di non aspettare che le gratificazioni arrivino dall’esterno. Con l’ingresso di Marte nel segno, comunque, a partire dal 16 recupererete tutta la vostra forza comunicativa e potrete approfittare di questo transito per sistemare alcuni aspetti della vostra vita che non vanno nel modo in cui vi aspettate che vadano. Siccome anche fisicamente sarete al top, non vi sarà difficile riuscire voi per primi a capire quello di cui avete necessità, soprattutto a livello di autostima e di sicurezza in voi stessi. Marte vi metterà a disposizione dell’energia che potrete usare anche per contrastare parzialmente gli effetti dell’opposizione di Nettuno, ovvero per rendervi conto di cosa significa per voi essere in una relazione di coppia e di come questo, delle volte, vi abbia portato ad illudervi che l’amore annulli qualsiasi criticità. Marte nella prima casa vi stimolerà a prendere consapevolezza del vostro valore e dell’importanza di affermare prima di tutto voi stessi e solo poi, in un secondo momento, donarvi a qualcun altro. C’è un aforisma di Nietzsche che potrebbe essere adattato a questo discorso e su cui potreste meditare in questo periodo: “Il pericolo di colui che sempre dona è di perdere il pudore; chi sempre distribuisce, la sua mano e il suo cuore si incalliscono a forza di donare.”.  


Per i nati nella seconda decade il mese di ottobre si aprirà con il sestile di Saturno dalla terza casa. Questo transito per voi potrebbe risultare un po’ noioso, anche se il sestile è comunque un aspetto cosiddetto “armonico”. Andando a sollecitare la vostra terza casa, che è una casa mentale e mercuriale, sebbene da una parte vi porterà a dare maggior struttura alle vostre idee, dall’altra potrebbe andare a stimolare eccessivamente la vostra propensione al controllo e al vaglio delle ipotesi prima di prendere delle decisioni, rallentandovi e quindi creando qualche problema a tal riguardo. Il transito durerà qualche anno, durante i quali sarete maggiormente attenti e in certi casi anche più ansiosi. Saturno desidera che le cose che si intraprendono vengano fatte con rigore e precisione e in questo si sposa perfettamente con la vostra ricerca di perfezione. Siate però consapevoli che la perfezione non è appannaggio degli esseri umani e che indugiare troppo e a lungo, meditando e rimuginando, non migliora i risultati. Inoltre, a partire dall’8, Mercurio in Scorpione andrà a sollecitare ulteriormente la casa del mentale. Non vi mancheranno le parole e, anzi, grazie a questo aspetto riuscirete anche ad esternare quello che pensate. Fino al 20 avrete comunque anche l’appoggio di Giove dall’undicesima casa che vi suggerirà la possibilità di collaborare all’interno di qualche gruppo allo scopo di raggiungere qualche obiettivo anche di grande portata. Questa nuova propensione andrà però a scontrarsi con l’esigenza di curare maggiormente le persone più care, specialmente coloro che fanno parte della vostra famiglia d’origine. Venere nella casa co-significante del segno in cui si trova Giove metterà in luce che solo armonizzando queste due diverse esigenze vi sarà possibile evitare qualche frustrazione. Da metà mese sarete quindi divisi su due fronti: da una parte vorrete seguire i suggerimenti di Giove lasciandovi coinvolgere nel flusso sociale in senso più alto, cooperando per creare qualcosa di innovativo, ma dall’altra mancherete di puntualità e di attenzione, assorbiti da qualche priorità affettiva. 


Per la terza decade ottobre si aprirà ottimamente, con il sestile di Venere in terza casa, all’insegna di un mese tutto centrato sulla tolleranza. Dal punto di vista della socialità sarete al top. Non avete nessun desiderio di polemizzare e di perdervi in sterili dibattiti, da cui tenderete ad allontanarvi velocemente oppure cercherete, nel caso le amicizie coinvolte siano un po’ più profonde, di portare una sorta di mediazione, che tra l’altro vi riuscirà senza grossi sforzi. Non lo farete con l’intento di decretare chi abbia ragione e chi torto e non sarete nemmeno interessati a schierarvi: Venere è molto più interessata al fatto che l’armonia prevalga su tutto il resto. Agli occhi di Venere è bello ciò che è disteso ed armonico e quindi per i primi 7 giorni questo sarà anche il vostro modo di interpretare quello che vi capita, di andare incontro alle persone, di affascinare con la parola e di lasciarvi catturare dai pensieri altrui. Il mese scorrerà insomma piacevolmente e, a partire dal 21, grazie al sestile di Giove dall’undicesima casa, vi renderete conto di tutto quello che siete in grado di dare e comunicare su larga scala, specie se vi lascerete coinvolgere in qualche progetto, al servizio di qualche ideale più grande di voi. Il coinvolgimento potrebbe arrivare tramite l’incontro di qualche persona importante, una sorta di guida benevola, oppure semplicemente per il fatto che la vostra cerchia di amicizie in questo periodo tenderà ad ampliarsi. 


BILANCIA


L’ingresso di Venere nel segno del Sagittario contribuirà a rendere più leggero il vostro mese. Il bilancio è sicuramente positivo, sebbene Giove in quadratura nella decima non sia uno dei transiti più facili. Trattandosi di un pianeta comunque benefico, sebbene si tratti di una quadratura, se ben vissuto potrà comunque portarvi qualche prezioso dono specie per quanto riguarda la visibilità e il riconoscimento professionale. 


Per chi è nato durante la prima decade, oltre alla ricomparsa di Urano in opposizione a partire dal 18, sarà Venere la protagonista assoluta del mese. Dall’8 al 16, infatti, Venere transiterà in sestile nella terza casa: questo aspetto vi donerà un innegabile carisma agli occhi di chi entrerà in contatto con voi, fosse anche in maniera fugace ed occasionale. Sarà piacevole parlare con voi e riuscirete a mettere a loro agio i vostri interlocutori, portandoli anche ad aprirsi naturalmente e a raccontarvi i loro interessi. Durante questo transito trarrete beneficio da tutte quelle attività volte alla diffusione di notizie e di conoscenza e sarete in grado anche di mediare in maniera magistrale tra parti magari in contrapposizione. Bisogna ricordare che, come diceva Henry Ford: “Il mio miglior amico è colui che sa tirare fuori il meglio di me.”


Giove nel segno del Cancro fino al 20 andrà a stimolare, come dicevamo nella prefazione, l’area professionale e realizzativa di chi è nato nella seconda decade. Il che significa che dal punto di vista professionale potrebbero esserci delle grosse novità e potrebbe accadere che il cambiamento o il miglioramento che avete sempre sperato di veder realizzato sarà a portata di mano. Questo però non sarà semplice, soprattutto perché il transito vi poterà ad interrogarvi su quello che è attualmente la vostra carriera. Giove di aiuterà a vedere chiaramente i vostri punti di forza e quelli di debolezza, sebbene essendo in quadratura il rischio connesso sia una certa dose di arroganza e di concentrarvi eccessivamente sui primi, soprattutto con coloro che vi affiancano nel lavoro. Se riuscirete a dominare questo eccesso di ottimismo, di protagonismo, di eccedenza, allora i risultati saranno favorevoli e potrete raccogliere i frutti del vostro lavoro. Questo è il momento ideale, comunque, per esprimere voi stessi, soprattutto in quelle attività (anche professionali) che sentite vi nobilitino maggiormente. A tal proposito è esaustivo un aforisma di Coelho contenuto nel suo Manuale del Guerriero della luce: “Il lavoro è una manna quando ci aiuta a pensare a quello che stiamo facendo. Ma diventa una maledizione nel momento in cui la sua unica utilità consiste nell'evitare che riflettiamo sul senso della vita.”. Sappiamo bene che riuscire a svolgere il lavoro per il quale ci si sente interamente chiamati sia un privilegio raro, ma ciò non toglie che si possa rendere il proprio lavoro, qualsiasi esso sia, una fonte di soddisfazione, soprattutto nel momento in cui si riesce a “vederselo cucito addosso” come un bell’abito di cui però possiamo liberarci alla sera, una volta tornati a casa dai nostri cari. Dal 17 Venere in Sagittario e in sestile al vostro Sole, andrà a sollecitare la terza casa, connessa al pensiero e alle comunicazioni, oltre che alle amicizie e alle conoscenze. Sarete spontaneamente attraenti, specialmente dal punto di vista intellettuale, e sarà  per voi piacevolissimo passare del tempo in compagnia. Sono quindi favorite tutte le attività sociali e di scambio, dalle serate in birreria ai nuovi incontri e alle nuove conoscenze durante qualche evento.


Per voi bilancini della terza decade il mese di ottobre sarà, fino al 15, stimolato da Marte in sestile. Sarà letteralmente uno stimolo dalla parte più “alta” di voi e in queste prime due settimane vi sentirete spesso connessi a degli ideali coraggiosi e ardenti, specialmente nel sociale. In questa sede Marte necessita che la propria energia venga messa a disposizione di obiettivi non egoistici e condivisi: sebbene Ares sia noto per la sua impulsività e solitudine in battaglia, transitando in undicesima casa ama farsi condottiero di epiche battaglie accompagnato da valorosi compagni. Dal 21 Giove in quadratura andrà ad interessare la sfera professionale, rendendo possibile la realizzazione di obiettivi a lungo perseguiti, come potrebbe essere una promozione o un avanzamento di carriera. Fate attenzione a non montarvi la testa e a ricordarvi di chi ha reso possibile tutto ciò, magari sostenendovi e consigliandovi. In questo periodo potrebbero anche sorgere alcune problematiche legate alla fiducia che avete ricevuto o che state ricevendo sul luogo di lavoro o, delle volte accade, in rapporto a vostra madre. Convinzioni e credenze, quello che ritenete giusto o sbagliato, potrebbero essere messi in discussione da alcuni eventi che non avevate previsto e che testeranno la vostra capacità di mettervi in gioco. 


SCORPIONE


Il mese di ottobre di quest’anno lo ricorderete a lungo, amici dello Scorpione. Il transito dei pianeti è praticamente quasi tutto a vostro favore (ad eccezione dell’ultimo colpo di coda di Marte per i nati della terza decade) e avrete numerose occasioni per dimostrare a chi vi circonda il vostro lato migliore. Sarete profondi, ma non pesanti. Consapevoli di dove state andando, ma non monodirezionali. Passionali ed affettuosi, ma emotivamente autonomi. Sarete in grado di valutare quello che vi accade con il giusto distacco senza tuttavia essere freddi. Riuscirete quindi a connettervi in maniera profonda con l’archetipo dello Scorpione e a sentire che cosa prevede per voi il progetto del Sole, ovvero imparare a lasciar andare e accettare che l’impermanenza sia  un ingrediente irrinunciabile nel piatto della vita.


La prima decade con ottobre si lascerà alle spalle la sollecitazione di Saturno congiunto al Sole. Nei prossimi mesi, e forse già da adesso, riuscirete a guardare con occhio critico ai doni che il pianeta vi ha lasciato, in particolare nella costruzione del vostro io, nelle certezze della vostra struttura interiore, nella vostra innegabile capacità di dare alla vita la direzione che più desiderate. Fino al 7 Mercurio sarà nel vostro segno e questo vi renderà loquaci e focalizzati sugli obiettivi. Sarà il momento ideale per comunicare quelle che sono le vostre esigenze e i vostri desideri e riuscirete a farlo in maniera chiara e concisa, specialmente su contenuti su cui magari avete a lungo rimuginato.  Mercurio potrebbe farsi avvertire anche fisicamente, dandovi un piglio giovanile e sbarazzino, oppure mettendovi in contatto con persone più giovani che possono ricordarvi qualche aspetto di voi che avevate dimenticato. Ricordatevi che tutti i transiti di questi anni avvengono in un clima di mutamento interiore e profondo scandito dalle esigenze di Nettuno che, dalla quinta casa, vi suggerisce infiniti modi per entrare in contatto con la parte creativa di voi e che vi condurrà ad essere liberi di essere quello che siete in profondità, ovvero liberi da attaccamenti ed ossessioni. A tal riguardo è utile la riflessione di Corrado Pensa sulla natura degli attaccamenti e sulla capacità di lasciar fluire. “Se noi sapessimo profondamente e nella pelle che tutto scorre senza tregua, potremmo davvero essere puntigliosamente ed ardentemente attaccati a questo, quello e quell’altro?”. 


La seconda decade con ottobre inizierà ad ospitare Saturno nel segno. Il transito occuperà la vostra prima casa, ovvero la casa connessa al senso di identità e quindi con tutto quello che riguarda il modo in cui vi presentate al mondo. Nel corso di questo transito l’attenzione sarà rivolta al modo in cui entrerete in contatto con gli altri che fungeranno, quindi, da specchio. La vostra “immagine” sarà prioritaria per voi. Prenderete consapevolezza che le azioni e le parole hanno un peso e influenzano il vostro ambiente e questo vi aiuterà a raggiungere una maggior consapevolezza delle vostre responsabilità. L’inizio del transito è un momento delicato in cui potreste sentire solamente che, in qualche modo, le energie stanno scemando e che non avete più la reattività di un tempo: potreste sentirvi diversi rispetto al solito e in un certo senso anche delusi da voi stessi. Cercate di non sovraccaricarvi e di non incolparvi per quello che pensate “dovreste” essere e non siete. E’ vero che la colpa può servire da combustile per migliorare, ma non è trasformando la colpa in auto-flagellazione morale che riuscirete a farlo. La fiducia che potreste a mano a mano veder venir meno è un effetto momentaneo, una sorta di soglia in cui sarete chiamati, nei prossimi mesi, a ricalibrarvi e a scoprire una nuova forza interiore, più personale e meno dettata da aspettative esterne. La scontentezza potrebbe riguardare anche “semplicemente” il vostro corpo che il rigore saturnino desidererebbe migliorare in qualche modo. Anche in questo caso rifuggite alla tentazione del “tutto e subito”: anche le diete necessitano del tempo e con l’aiuto di Saturno la dieta sarà veramente efficace solo se il dimagrimento sarà strutturato (magari facendovi supportare da qualche professionista) e lento. Fino al 20 sarete appoggiati dal transito di Giove in trigono. Questo vi donerà ottimismo ed attenuerà l’impatto di Saturno che comincerete comunque ad avvertire nel suo rigore dal 21 in poi. Giove potrebbe farvi dono di alcune opportunità preziose e anche di qualche idea per dare un cambio radicale alla vostra vita. Transitando nella vostra nona casa le opportunità potrebbero riguardare qualche viaggio di studio o di lavoro, qualche incontro di persone completamente lontane dal vostro solito ambiente che favoriranno un ampliamento del vostro orizzonte mentale. In questo senso Saturno e Giove si sosterranno a vicenda, il primo farà in modo che non eccediate in ottimismo e che riusciate a vedere i pro e i contro di ogni situazione, mentre il secondo favorirà un clima emotivo di fiducia nel futuro e in voi stessi. A partire dall’8 anche Mercurio sarà nel vostro segno e questo vi renderà acuti e taglienti, ma correrete purtroppo il rischio di essere eccessivamente taglienti: qualsiasi cosa diciate o scriviate in questo momento avrà sicuramente un impatto e un feedback su cui sarete chiamati a riflettere a partire dal 21, nel momento in cui Mercurio diventerà retrogrado. Nel periodo della retrogradazione è possibile che siate chiamati a rivalutare anche problemi che pensavate di aver risolto: il passato potrebbe tornare in qualche forma e potreste dover anche rispiegare delle cose che avete già espresso a sufficienza. Oppure il passato che ritorna potrebbe essere una questione puramente interiore, potreste quindi vedere emergere in voi alcune domande che, con il senno di poi, troveranno delle risposte più adeguate al vostro sentire.


L’inizio del mese per la terza decade sarà costellato da qualche turbamento, soprattutto dal punto di vista affettivo, a causa della simultanea influenza di Venere nel vostro segno e della quadratura di Marte dal Leone. Le esigenze dal punto di vista della realizzazione in questo periodo potrebbero essere scarsamente compatibili con le esigenze della coppia o con le vostre esigenze emotive. Venere si farà sentire in tutte quelle sensazioni e modi d’essere che le sono propri: sarete più passionali e sensuali del solito, alla ricerca di stimoli ed intensità con il partner; dovendo scegliere preferirete collaborare in qualche progetto piuttosto che porvi come leader e darete maggiormente spazio al relax e alla cura di voi stessi. In un altro momento questo sarebbe un transito piacevolissimo e da gustare, ma con la quadratura di Marte sarete sollecitati anche sul versante della prestanza professionale e della realizzazione. Dovrete, quindi, scegliere tra l’adempiere il vostro dovere con sagacia ed energia, sacrificando l’aspetto più ludico di voi, oppure cedere alla tentazione di Venere, con il rischio però di sentirvi in colpa. Oppure... potreste accontentare entrambi lanciandovi alla conquista o alla riconquista del partner. E’ il momento ideale per trasgredire: in questo modo Marte partirà alla conquista di nuovi territori desiderati anche da Venere. Luogo da visitare, magari in compagnia, potrebbe essere qualche “negozietto” con articoli particolari. E ricordate che anche l’acquisto e la stimolazione della fantasia del partner è corteggiamento e seduzione. Dal 21 Giove in Cancro stimolerà la vostra mente suggerendovi nuove aspirazioni, anche spirituali, e concretizzando la possibilità di espandere i vostri orizzonti anche in maniera letterale, magari grazie a qualche viaggio. 


SAGITTARIO


Scriveva George Bernard Shaw che “L'uomo ragionevole si adatta al mondo. L'uomo irragionevole pretende che il mondo si adatti a lui.”. Il mese di ottobre potrebbe essere dedicato proprio a capire che cosa significhi per voi questo tipo di adattamento e quando invece sia necessario attuare dei cambiamenti. 


Il transito di Nettuno in quadratura e quello di Urano di nuovo in trigono a partire dal 18 per coloro che sono nati nella prima decade saranno quelli che potranno aiutarvi maggiormente a riflettere in questo senso. Andando ad interessare la quarta casa il primo e la terza casa il secondo, il mentale sarà sollecitato da idee enormi e quasi cosmiche e tutto questo dovrebbe essere messo a disposizione del riassetto delle credenze e certezze che date per scontate. Abbiamo già parlato a sufficienza di come si esprima Nettuno nella vostra quarta casa: Nettuno è il pianeta della liberazione e della brama di unificazione cosmica, è il pianeta liberatore per eccellenza e transitando in quarta casa mette in luce esattamente cosa vi può bloccare o su cosa siete maggiormente “aderenti”. Vi farà percepire in maniera sottile quali sono le illusioni che vi state facendo riguardo al focolare domestico, mettendo in luce anche quanto sia doloroso allontanarsi da quello che potremmo definire “l’ideale del sè”. La quarta casa è anche la casa dell’inconscio personale e Nettuno in questa sede potrebbe fare del mondo onirico una chiave di svolta e di meditazione. Dall’8 al 16 avrete Venere nel segno e questo vi renderà piacevoli e carismatici e anche affettuosi. Venere sollecita l’espressione dei propri desideri e durante questa settimana potreste viziarvi regalandovi qualche cosa che desiderate da tanto, oppure potreste chiedere che vi venga donato, in quanto a Venere mitologicamente nessuno ha mai opposto alcun rifiuto. Però a partire dal 16 Marte in quadratura dalla decima casa vi renderà incostanti e nervosi, andando a risvegliare le vostre aspirazioni e la vostra reale vocazione professionale. Essendo Marte un pianeta al servizio dell’ego ed essendo la decima casa quella che maggiormente porta l’ego alla gloria e al successo, potrebbe accadere che, nonostante abbiate notevoli energie a vostra disposizione, facciate un po’ fatica a modularle, specialmente se dovete avere a che fare con qualche forma di autorità che improvvisamente diventerà poco autorevole ai vostri occhi. State attenti a non sopravvalutare le vostre capacità e ricordate che la decima casa è anche la casa della responsabilità delle proprie azioni: ad ogni azione corrisponde una conseguenza di cui, da persone adulte, è necessario farsi carico. Delle volte i conflitti sono inevitabili per esprimere se stessi, ma spesso la buona riuscita di un contrasto dipende anche dalla previsione delle conseguenze.   


La seconda decade abbandonerà per qualche settimana il trigono vitalizzante di Urano che, fino al 17, alleggerirà la vostra terza casa dai suoi influssi. Sarà qualcosa di momentaneo e verrà soppiantato per questo mese dal transito di Venere in congiunzione al vostro Sole. Love is in the air!  E l’amore di Venere si può esprimere in tanti modi, primo fra tutti quello verso se stessi. In questi giorni quindi sono particolarmente indicate tutte quelle attività che possono fungere da coccole e auto-indulgenza, che sia un pomeriggio passato in un centro estetico se siete delle femminucce o qualche ora a farvi massaggiare con  qualche olio profumato se siete dei maschietti. Oppure un nuovo taglio di capelli o una seduta dal barbiere. Un nuovo vestito, un nuovo profumo. Qualsiasi cosa che possa farvi sentire la carezza di questo archetipo accogliente e sensuale. Oltre all’innegabile piacere che deriverà da queste attività sarete anche più attraenti di sempre e questo potrebbe farvi incontrare qualche persona con cui avete un feeling innegabile: state attenti a non indulgere troppo, sebbene Venere tenda a rendere tutto piacevole e bello, questo non significa per forza di cose che sia anche quello che è meglio per voi. Ricordatevi che è vero che, come diceva Oscar Wilde, il miglior modo per liberarsi da una tentazione è cedervi, ma questo non significa abbondare e lasciare completamente le redini della vostra vita.


Per la terza decade il transito protagonista di questo mese sarà quello di Marte che, transitando nel Leone, fino al 15 andrà a sollecitare la vostra nona casa. In genere transiti di questo tipo sono accompagnati da notevole energia, anche fisica, che potreste impiegare in svariate direzioni. Potrebbe accadere che vi troviate a dover organizzare un viaggio lontano, magari per motivi spirituali e di crescita psicologica. Sarà forte il desiderio di esplorare e di lanciarsi in avventure che possano portarvi vantaggi dal punto di vista della conoscenza, sia di voi stessi che più in generale del mondo. L’entusiasmo non mancherà e avrete soddisfazione e successo in tutti quegli ambiti che deciderete di fare vostri. “Che cos'è che di un misero fa un re? Il coraggio! Quale portento fa una bandiera sventolare al vento? Il coraggio! Chi rende ardita l'umile mosca nella foschia fosca nella notte losca... e fa sì che un moscerino la paura mai conosca? Il coraggio! Perché l'esploratore non teme l'avventura? Perché ha coraggio!” (dal Mago di Oz).


CAPRICORNO


Joshua Heschel, rabbino polacco della corrente chassidica, scrive che: “L’anima è una parte di Dio dall’alto, ma l’uomo pensa di essere del tutto dal basso. Ogni uomo dovrebbe vedersi come una scala fissata al suolo, ma con la sommità che tocca il cielo. E’ in suo potere influenzare ciò che accadrà nei mondi superiori.”. Questo aforisma potrebbe essere il punto di partenza per interpretare con occhio meno fatalista tutto quello che vi accadrà durante questo modo. Sapere di avere la possibilità di interagire con il Destino, sebbene alcune cose siano inevitabili, è un pensiero che ogni persona dovrebbe tenere bene a mente. Nel corso di questi anni le lezioni che voi amici del Capricorno avete dovuto fronteggiare sono nella maggior parte dei casi incomunicabili, tanto sono profonde. 


Per la prima decade Plutone nel segno non è stata una passeggiata, dato che più di tutti questo pianeta parla un linguaggio che è proprio dell’anima e quindi è stato possibile vagliare con l’uso della ragione solo in un secondo momento, quando l’esperienza si è conclusa. In questo mese, in seguito al termine dell’ultima retrogradazione di Plutone, potranno riemergere alla memoria ricordi di torti subiti e ritenuti ingiusti, di tradimenti fatti nell’ombra, mentre Nettuno in sestile vi darà gli strumenti necessari per compiere la Sintesi e vi indirizzerà verso nuovi e più alti obiettivi, che sono Vostri. Dal 18 anche Urano, a causa della retrogradazione, tornerà a formare la quadratura dalla quarta casa. Ad eccezione di Nettuno che vi interesserà ancora per qualche anno, Plutone ed Urano dovrebbero aver apportato i cambiamenti necessari nella vostra vita e, qualora ciò abbia trovato eccessive resistenze, questo mese potrebbe essere quello decisivo per l’abbandono di alcune modalità comportamentali e di pensiero. Fino al 7 il sestile di Mercurio vi renderà molto acuti e sarete nella condizione di cogliere i dettagli, specie nei progetti a largo respiro e quelli “in grande”. Questa sensibilità al dettaglio vi aiuterà a ri-definire eventuali obiettivi senza stravolgerli, ricalibrandoli alla luce di nuove idee e di nuove necessità. Mercurio potrebbe manifestarsi anche nell’ambito delle conoscenze: una persona giovane, un apprendista, potrebbe stimolare in modo nuovo le vostre ambizioni ed aspirazioni. Grazie all’influenza di Venere, da metà mese percepirete la necessità di ampliare i vostri orizzonti: Afrodite nella casa dei viaggi lontani e delle avventure spirituali potrà richiamare la vostra attenzione in diversi modi: nel caso abbiate organizzato un viaggio in questo periodo la riuscita è assicurata. Sarà un viaggio sia fisico che mentale e vi metterà nelle condizioni di esplorare nuovi orizzonti. Ma questo viaggio potrebbe partire anche senza che vi spostiate, magari grazie all’esplorazione di qualche nuovo modo di intendere il mondo (attraverso l’arte e gli occhi di qualche controverso artista), un libro, un film. Scrive Jodorowsky che “L’immaginazione attiva è la chiave di una visione più ampia, permette di mettere a fuoco la vita dai punti di vista che non sono i nostri, pensare e sentire partendo da prospettive diverse.”. E su questo punto c’è l’accordo quasi unanime di chi si occupa in qualche modo di psicologia del profondo. Si può compiere un viaggio anche solo “immaginando”, a patto che l’immagine che sorge alla nostra mente sia veramente un ponte di comunicazione tra le varie parti della psiche. Venere potrebbe rappresentare questo ponte.


Per voi amici della seconda decade si stanno aprendo in questi mesi le prospettive di anni carichi di promesse e potenzialità notevoli. Promesse e potenzialità che, se possiamo permetterci una metafora, sono già rinchiuse in una scatola dentro di voi. Questa scatola simbolica è quella che riceverà la maggior parte delle sollecitazioni da parte di Plutone (momentaneamente lontano) e da parte di Urano. Quello che andrà a cambiare completamente sarà la vostra percezione nel mondo. Saturno con ottobre formerà un sestile al vostro Sole, cominciando a donarvi struttura in vista del cambiamento profondo. Durante gli anni passati Saturno ha probabilmente messo in discussione quella che è la vostra immagine sociale e il vostro posto nel mondo, mentre da questo mese in poi vi aiuterà a focalizzarvi su quello che voi potete dare agli altri. E’ un aiuto non indifferente, sebbene inizialmente potreste restare confusi di fronte a tutto quello che vi si apre di fronte. Potreste avvertire una certa insofferenza per tutto quello che è superficiale e fugace, amicizie in testa. La vostra necessità profonda, appoggiata dal rigore di Saturno, è quella di incontrare persone ad un livello di pensiero profondo. E’ probabile quindi che, sulla scia di questo bisogno, recidiate alla base quello che per voi non rientra in tutto questo. Ed è così che tutto il mondo delle amicizie e degli affetti un po’ alla volta verrà ridefinito, alla luce di una vostra nuova concezione basata su responsabilità e realismo, su reali condivisioni e comunanza di obiettivi ed ideali, e di riconosciuto rispetto. Dall’8 fino a fine mese potrete contare anche sull’appoggio di Mercurio in transito armonico dall’undicesima casa. Sarete sollecitati a parlare delle vostre ambizioni e dei vostri progetti e sarete spalleggiati anche da amici e stretti collaborati nel caso decidiate di presentare formalmente qualche idea. Dal 21 potreste trovare qualche difficoltà nella comunicazione amicale e questo forse è dovuto al fatto che sentite in cuor vostro di avere alcune questioni da comprendere. Fino al 20 ottobre, inoltre, Giove in Cancro sarà in opposizione al vostro Sole e la sua influenza si rifletterà positivamente sulle relazioni, quella amorosa in primis. Il transito favorirà più in generale le collaborazioni, le partnership commerciali e la stipulazione di contratti ed accordi. Le negoziazioni hanno una maggior probabilità di andare in porto e nel caso siate coinvolti in qualche contenzioso legale è probabile che arriviate alla vittoria.


Per gli amici della terza decade il mese di ottobre non sarà particolarmente impegnativo come per le prime due decadi e si aprirà con il sestile di Venere in Scorpione che, fino al 7, transiterà nell’undicesima casa. Sarà quindi un inizio del mese sereno e se vogliamo anche pieno di buoni sentimenti: sarete istintivamente portati a vedere chiunque sotto una luce benevola e fiduciosa, riuscirete ad essere empatici e questo favorirà anche la percezione positiva che gli altri hanno di voi. Sarete in questi giorni quello che si può definire “un buon amico” proprio perchè Venere porta allo scoperto le vostre migliori qualità. E quindi è probabile che le persone che amate vi cerchino e chiedano i vostri consigli. Mai come adesso sarete certi che, come scriveva Hölderin, “L'amore generò il mondo, l'amicizia lo rigenererà.”. Dal 21 Giove passerà nella terza decade del Cancro e andrà quindi ad opporsi al vostro Sole. Sebbene si tratti di un’opposizione, è pur sempre di Giove che si tratta. Il rischio connesso con i transiti disarmonici del grande Benefico è che vada ad ampliare quello che trova. E nel caso in questo periodo siate in crisi per qualche altro motivo con il partner, la crisi, prima di arrivare ad una risoluzione, potrebbe espandersi. Sappiate, comunque, che Giove preferisce dispensare le sue lezioni “premiando” ed espandendo. Magari quello che serve alla vostra coppia in questo momento è proprio un’espansione di qualche genere: delle conoscenze, delle esperienze che creeranno ricordi belli, della cultura, dei racconti reciproci e di confidenze mai fatte. Tutto ciò che potrà avvicinarvi al partner sarà ben utilizzato da Giove.  Oppure potreste andare incontro alla risoluzione di qualche negoziazione commerciale a lungo inseguita, dato che anche i rapporti commerciali hanno un alone di esclusività. 


ACQUARIO


Scrive Aldo Carotenuto ne “L’eclissi dello sguardo” che “Trasformarsi e maturare vuol dire comprendere che in realtà ci modifichiamo costantemente, che l'esistenza è un continuo trapassare di una forma in un'altra, una continua ri-creazione di se stessi.”. Anche se siamo ben consapevoli di questo semplice assunto, sappiamo anche che il cambiamento non è semplice, soprattutto quando ci è richiesto di abbandonare delle certezze in vista di qualcosa di sconosciuto e per questo misteriosamente terribile. Per voi amici dell’Acquario, abituati in genere a non rendere conto a nessuno, men che meno ad idee ereditate, alcuni passaggi decretati dai transiti di questo periodo potranno pesare di meno, ma alla fine la tensione si farà comunque sentire. E alla ri-creazione di voi che dovete mirare, quindi, donando a questa parola anche l’evocazione ai momenti di ricreazione della scuola, in cui l’impegno scolastico veniva sospeso in favore del gioco e della socialità. 


Per voi acquariani della prima decade il mese di ottobre sarà un mese di ripresa. Saturno, passando alla seconda decade dello Scorpione, dissiperà definitivamente l’ombra gettata dalla quadratura degli ultimi anni. Il blocco e il rallentamento che potreste aver vissuto in ambito professionale e nella realizzazione dei vostri obiettivi verrà meno: le cose ricominceranno a fluire, sarete animati da ritrovato ottimismo, e questo anche grazie al fatto che, a partire dal 18, Urano farà la sua riapparizione nella casa delle idee e dei contatti sociali. Fino al 7 potreste avere ancora qualche incomprensione sul luogo di lavoro, ma come vi accorgerete, non sarà perchè vi manchino le idee o perchè vi sentiate impotenti di fronte ad un cambiamento subito. Le incomprensioni saranno dovute, anzi, ad una vostra esuberanza e fretta nel voler mettere tutto a posto, nell’aggiustare il tiro, atteggiamento però che vi porterà ad essere incompresi e anche contrastati. Cercate di spiegare invece con calma cosa vi passa per la testa, e nel momento in cui doveste trovarvi di fronte a qualche accesa critica, ascoltate e meditate prima di reagire. Probabilmente il modo in cui vi viene comunicato qualche cosa di attinente al vostro comportamento sul luogo di lavoro non è dei migliori, ma le modalità di espressione e dialogo nei rapporti è qualcosa che si crea un po’ alla volta, anche con la vostra collaborazione (nel vostro piccolo siete responsabili della comunicazione in entrata proprio perchè sta a voi scegliere a cosa dare peso in un messaggio: se al modo o al contenuto). A partire dall’8 e fino a metà mese le cose si stempereranno, anche grazie alla vostra esigenza di fare vita sociale, di svagarvi e di cambiare aria. Nel corso del transito di Saturno avete maturato nuove consapevolezze e siete giunti ad una nuova maturità su quello che siete e sulla direzione che la vostra vita deve o non dovrà mai prendere. Avete rinunciato a tanto, alcuni sacrifici sono stati sicuramente anche sofferti, ma se vi guardate attorno potreste rendervi conto che in questo momento l’affetto inizierà ad arrivarvi come una conferma dagli amici, vicini e lontani, con cui sentite di aver ancora molto da condividere. L’amicizia è una nobile forma di amore e forse è anche una delle più pure in quanto si ama qualcuno senza aspettarsi niente in cambio, alcune volte nemmeno l’obbligo di “frequenza”. Basta una telefonata anche dopo tanto tempo per ritrovarsi e raccontarsi che è accaduto nel frattempo. E rendersi conto che l’affetto non ha scadenza.


Saturno, per voi della seconda decade, con il mese di ottobre darà inizio alla sua quadratura al vostro Sole a partire dalla decima casa. Saturno è comunque uno dei vostri domicili (assieme ad Urano) e questo significa che le lezioni che vengono attivate da questo archetipo planetario sono particolarmente emblematiche e forti. Accanto alla forza e alla relativa difficoltà, comunque, il positivo della situazione è che le consapevolezze e le realizzazioni che avrete nel corso di questo transito saranno nelle vostre corde. Chi è dominato da valori acquario è, come tipologia caratteriale, orientato alla ricerca della Libertà. Ma la Libertà è qualcosa che va di pari passo alla consapevolezza delle limitazioni e del senso di giustizia. Non è Libero colui che ignora, anche cinicamente, le leggi che governano il mondo. E’ Libero, invece, colui che conoscendo può operare una scelta. Questo è ovviamente lontano anni luce dal concetto libertario che va tanto di moda nella nostra civiltà occidentale. E così, un principio regolatore quali sono ad esempio le regole saturnine, viene visto come castrante e frustrante. Saturno in quadratura dalla decima casa vi metterà nella condizione di rendervi conto di tutto questo e vi porterà prima di tutto a valutare con obiettività quali scopi siete riusciti a raggiungere nella vostra professione (ma non solo) e in un secondo momento i motivi che hanno allontanato da voi questa realizzazione. A partire dall’8 e per tutto il resto del mese Mercurio transiterà in Scorpione e quindi andrà a transitare nella stessa casa di Saturno. Saranno giornate inquiete in cui probabilmente vi sentirete incompresi e sarà possibile anche che sorgano delle incomprensioni, specie nello svolgimento della vostra professione. Dal punto di vista della comunicazione il miglioramento arriverà con il sestile di Venere a partire dal 17, grazie soprattutto al fatto che potreste essere coinvolti in qualche progetto oppure riuscirete a staccare dal lavoro per dedicarvi a qualche altro progetto, ponendovi nella condizione di respirare un po’. A partire dal 21, con l’inizio della retrogradazione di Mercurio, potreste avere qualche intoppo e qualche rallentamento a causa di un fraintendimento, di una vostra ritrosia a parlare apertamente di questioni inerenti il lavoro. E’ una necessità che dovrete prendere così com’è, senza forzarvi ad aprirvi, evitando però di inasprirvi su posizioni unilaterali. Non potendo fare altrimenti in questi giorni ricordatevi che, come scrive Maurice Zundel, “Il silenzio è il maestro dei maestri perché ci insegna senza parlare.”.


Il mese di ottobre sarà, invece, un po’ più complicato per chi è nato nella terza decade, soprattutto nella prima metà del mese. Marte in Leone resterà in opposizione al vostro Sole fino al 15, mentre Venere sarà in quadratura dallo Scorpione fino al 7. La sollecitazione marziana nella casa delle relazioni renderà un po’ difficoltosa la comunicazione di coppia o, più in generale, tese le partnership. Marte mette a disposizione molta energia utilizzabile nel settore rappresentato dalla casa in cui transita e nel caso in cui ci sia una congestione energetica lo scoppio sarà teso a diminuire la tensione. Sapendo questo potrete utilizzare questo sovraccarico energetico, ad esempio, per dirimere eventuali screzi e problemi relazionali, lavorando attivamente per comprendere quali sono le stonature e porvi rimedio. Il problema può emergere nel momento in cui cederete alla tentazione di non “risolvere”, magari rimandando ad altro momento, e andando ad alimentare anche una indolenza sul luogo di lavoro. I problemi non affrontati possono dare il via ad una escalation di stati d’animo non piacevoli. Cercate quindi di impegnarvi per trovare uno sfogo al vostro probabile nervosismo, senza attaccare e senza partire dal presupposto che solo voi abbiate ragione. Scriveva Spinoza che “Falso è il vanto di chi pretende di possedere, all'infuori della ragione, un altro spirito che gli dia la certezza della verità.”.


PESCI


Mese tutto sommato positivo per voi amici pescini, dato che potrete contare su importanti e preziosi appoggi sia da parte dei pianeti lenti che di quelli più veloci. L’eccezione per questo mese è rappresentata da Venere che, transitando in Sagittario, si porrà in quadratura al Sole di chi è nato nella prima e nella seconda decade. Sarà l’ambito lavorativo ad essere maggiormente interessato, sebbene come ben sappiamo, gli avvenimenti esteriori spesso sono solo una risposta ad un nostro stato d’animo. Vorremmo precisare che questo non accade per qualche “magico” motivo, ma perchè il modo in cui noi ci muoviamo nel mondo è in larga parte dovuto alla percezione che abbiamo di esso e le percezioni sono direttamente collegate ai nostri stati d’animo. E’ in questo modo che percezione e cosmo si intrecciano, essendo tradizionalmente inteso il microcosmo come un’espressione del macrocosmo, per comodità rintracciato da millenni nel Cielo. 


Per voi amici della prima decade dal punto di vista dei transiti lenti la situazione per il mese di ottobre si prospetta a grandi linee invariata: Nettuno, il pianeta della trascendenza e dell’immanenza, passeggia già da un po’ sul vostro Sole e nei mesi passati abbiamo già speso più di qualche parola al riguardo. Per effetto della retrogradazione, anche Plutone è tornato a farvi visita, ridefinendo quelli che erano gli obiettivi del suo lungo transito. Probabilmente in questo mese avrete la visita o verrete contattati da qualche vecchio amico che avete perso di vista o con cui avete tagliato per dei motivi abbastanza seri. In genere i ritorni che avvengono a ridosso delle retrogradazioni sul proprio Sole sono un invito dell’anima (che come diceva Novalis, è un altro modo di chiamare il destino) a ricalibrare i propri sentimenti riguardo a qualche faccenda. Una storia di amicizia, per quanto conclusa, lascia sempre degli strascichi di rammarico e tristezza che parlando sì della delusione, ma che mettono in luce anche quali sono le speranze che sono state deluse. Delle volte non siamo consapevoli dei motivi per i quali una persona ci piace, come per l’amore è una attrazione irrazionale, ma in realtà i moti dell’inconscio seguono delle ragioni molto precise. E guardare bene in faccia quello che è il nostro amico perduto, sebbene non sia delle volte necessario riallacciare alcunchè, parla direttamente dei nostri rapporti di amicizia interiori. L’invito per questo mese, cari amici, è quello di riflettere in questo senso, in modo da onorare in qualche modo il lavoro chirurgico che Plutone ha effettuato su di voi. Grazie al sostegno di Mercurio l’inizio del mese sarà, se vogliamo, molto ispirato. Avrete necessità di “muovervi”, con tutte le connotazioni che questo termine può assumere. Muovermi fisicamente, ma anche mentalmente, dato che la parola d’ordine per l’inizio di ottobre sarà “velocità”. Avrete particolarmente il dono della velocità per captare i messaggi che sono propri della nona casa, ovvero i temi religiosi e filosofici, sebbene magari non siate in possesso di “qualifiche” ufficiali. Mercurio in questa casa in genere aiuta a captare e canalizzare. Sarà quindi probabile che in questi giorni riusciate anche a comprendere questo bellissimo aforisma di Florenskij che scrive: “Il volto e gli aspetti spirituali delle cose sono visibili a coloro che hanno manifestato in se stessi il loro volto primigenio, l'immagine di Dio, ovvero, in greco, l'idea: l'idea stessa, illuminandosi, vede l'idea dell'Essere, se stessa e, attraverso a se stessa che rivela il mondo, questo nostro mondo come idea del mondo superiore.”. Dall’8 al 16 Venere in transito nel segno del Sagittario si porrà in quadratura al vostro Sole, andando a stimolare la casa della realizzazione professionale. E’ probabile, quindi, che fino a metà mese sarete particolarmente sensibili alle atmosfere sul luogo di lavoro e che non vediate valorizzato quello che fate, il che vi causerà un po’ di sconforto. Non demoralizzatevi, come ben sapete il luogo di lavoro è il posto in cui si mette la maggior parte del proprio impegno, ma non sempre, nonostante le buone intenzioni, si riesce ad ottenere subito quello che si persegue. Da metà mese Marte entrerà nella sfera delle relazioni, andando ad opporsi al vostro Sole. A seconda della salute della vostra coppia, Marte può in questa sede manifestarsi in due modi opposti. Nel caso siate nel mezzo di una crisi che dura da tempo il transito esacerberà i conflitti e le tensioni, obbligandovi a prenderle finalmente in considerazione in maniera attiva e ad andare incontro ad una risoluzione. Il modo in cui voi sarete in grado di utilizzare questa energia non è facilmente prevedibile: quello che è certo è che nel caso in cui tentiate di “trattenere”, lo scoppio è assicurato. Nel caso, invece, in cui siate felicemente in coppia o alla ricerca di un compagno, questo transito aggiungerà del “pepe” e la scintilla per dare il via a dei veri e propri fuochi di passione.


Per quanto riguarda la seconda decade, con ottobre inizierete a percepire il trigono di Saturno che sta transitando in Scorpione, assieme al transito benefico di Giove nel segno del Cancro. La maggior parte dei vostri ideali ed aspirazioni, anche spirituali, saranno messi sul banco di prova in questo periodo. Crono vaglierà soprattutto la fattibilità di questi sogni, non tanto in senso materiale, quanto in senso interiore: quello che non vi riguarda e che rappresenta solo un palliativo psicologico verrà inesorabilmente perso. Potrebbe essere la vostra fede (non solo religiosa, ma nel senso dell’adesione ad un Ideale comune) ad essere messa alla prova, oppure potreste trovarvi ad affrontare l’evidenza che un percorso che avete portato avanti per lungo tempo non è quello che fa per voi. La nona casa è la casa in cui risiedono la vocazione e le vere aspirazioni e potrebbe accadere che con questo transito riusciate a dare forma a qualcosa che fino ad oggi era solo immaginato. Inizialmente è probabile che non apprezziate particolarmente la schiettezza e la sincerità di questo pianeta, ma con il tempo riuscirete a comprendere che la sincerità con se stessi è un bene infinitamente superiore a qualsiasi ideale a-personale. A partire dall’8 anche Mercurio sarà un appoggio e andrà a velocizzare queste considerazioni saturnine, sollevando un po’ della cupezza che potrebbe avervi colto di sorpresa. Non sarà una vera e propria speranza, sarà invece una maggior criticità e capacità di analisi di quello che c’è. La ricerca che state iniziando in questo mese è quella che vi porterà a ridefinire la vostra filosofia di vita, introducendo anche nuovi elementi che sentirete maggiormente vostri e sicuramente più benefici dal punto di vista psicologico. Avrete molto desiderio di comunicare quello che state vivendo, sebbene, soprattutto a partire dal 21, si farà sentire forte l’esigenza di meditare e di stare anche un po’ da soli. Questo potrebbe essere un problema soprattutto in ambito lavorativo, anche perchè probabilmente sentite che non siete valorizzati come dovreste.  


Per la terza decade il mese di ottobre sarà molto positivo, seppur tranquillo. Venere in trigono fino al 7 vi renderà particolarmente appassionati nella ricerca spirituale e nel dar voce alle vostre aspirazioni. E questa passione sarà colta anche a livello fisico, visto che fisicamente sarete al top. A partire dal 21, Giove in trigono dal segno del Cancro vi aiuterà a tirar fuori un po’ della vostra creatività in maniera armonica. Questo è un transito molto benefico e andrà a sollecitare la vostra curiosità, il che vi metterà nella condizione di andare incontro a nuove opportunità, a nuove occasioni per mettere in luce la vostra persona e le vostre doti. Nel caso siate delle femminucce e stiate cercando una gravidanza, questo è il momento propizio, e nel caso siate già mamme i rapporti con i figli trarranno particolari benefici. In sintesi, Giove in questa sede è una indicazione delle aree della vostra vita in cui in questo momento è più probabile trovare la serenità e anche la felicità, a patto di perseguire l’obiettivo con passione e con spirito giocoso. 




 

 

 
Per informazioni vi preghiamo di Contattare
info@ilrisvegliocentrostudi.com

 

Torna indietro