Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

Mi ritornano alla memoria antichi ricordi, quando da bambina osservavo dal terrazzo di casa mia i contadini vendemmiare nei piccoli poderi che allora circondavano quel primo palazzo di periferia.

"...C'è una cosa che si può trovare in un unico luogo al mondo, è un grande tesoro, lo si può chiamare il compimento dell'esistenza. E il luogo in cui si trova questo tesoro è il luogo in cui ci si trova. La maggior parte di noi

Secondo l'Astrologia Cabalistica del Libro della Formazione di Nadav Crivelli:

"Il segno zodiacale formato dalla lettera YUD è quello della B E T U L A H o VERGINE. E' il sesto segno dall'inizio, e sei è un numero indic

COSTELLAZIONE: Il Centauro

PIANTA: Il Cotogno

IL MITO: "Tutto ebbe inizio quando Teutates si innamorò della dea dell'isola che oggi si chiama Sein. Questa dea, chiamata Macha, passava il proprio tempo tra le ca

M tracciata in una grafia goticheggiante: dall’ultima ‘gamba’ parte un tratto diagonale che volge indietro verso il basso. E’ una stilizzazione dell’ideogramma della Vergine alata. Molti sono i significati della lettera M di que

"Il suo viaggio è quello di un cavaliere che lotta contro l’ingiustizia e l’oppressione, e conquista con lealtà e con coraggio il suo “posto al Sole”, creando sé stesso e la sua dinastia. E’ il Sole che non può brillare solo per

"... Ma non v'era che il cielo, alto e sereno, non l'ombra d'uomo, non rumor di peste. Cielo e non altro: il cupo cielo, pieno di grandi stelle: il cielo, in cui sommerso mi parve quanto mi parrea terreno. E LA TERRA SENTII NELL

Dal latino 'feriae Augusti' - giorni feriali introdotti dall'Imperatore Augusto - che ricorrevano nel mese di Agosto, nei quali gli uffici e le scuole stavano chiusi e vi era costume di darsi all'allegria e a farsi regali. Inizi

"E'la dimensione psicologica più interessante che il mito ci offre in questo passaggio per capire il tipo Leone. Presso Euristeo, il grande eroe Eracle è un uomo rientrato nell'umiltà, ha deflazionato l'Io e si dispone a riperco

"I due mondi, quello divino e quello umano, si possono concepire soltanto come due cose distinte, diverse fra loro come la vita e la morte, il giorno e la notte. L’Eroe – che tutti noi siamo in potenza – abbandona il mondo conos

 

  1 l 2 l 3 l 4 l 5 l 6 l 7 l 8 l 9 l 10 l 11 l 12 l 13 l 14 l 15 l 16 l 17 l 18 l 19 l 20 l 21 l 22 l 23 l 24 l 25 l 26 l 27 l 28 l 29 l 30 l 31 l 32 l 33 l 34 l 35 l 36 l 37 l 38 l 39 l 40 l 41 l 42 l 43 l 44 l 45 l 46 l 47 l 48 l 49 l 50