Per ricevere informazioni inserisci il tuo indirizzo Email
 
       

 

“ A te Capricorno, richiedo il sudore della tua fronte, in modo che tu possa insegnare all’uomo a lavorare. Il tuo compito non è facile e dovrai sopportare sulle sue spalle le fatiche di tutti gli esseri, ma per ciò che riguarda

"Ci sono persone ossessionate dalla solitudine. E non si accorgono che la solitudine in qualche modo se la costruiscono loro: in pratica hanno paura della libertà e il desiderio morboso della compagnia de

Da: stralcio di un articolo di Nazzarena M.

 

"Voglio iniziare facendo una considerazione  storico – umanistica 

"La sera si frantuma nella terra con tuono di fumo e l'assiolo batte il tu, dice solo il silenzio. Le isole alte, scure schiacciano il mare, sulla spiaggia la notte entra nelle conchiglie. E tu misuri il futuro, il principio che

"Con il compiersi del sacrificio alchemico e di trasmutazione dello Scorpione, la natura definisce l'arco della caduta. Nella vegetazione - all'entrar del Sole in costellazione del Sagittario il 22 novembre - tutto è ormai morto

Il valore genera l'invidia nelle menti meschine e l'emulazione nelle anime grandi.
(Henry FIELDING)

“..A te Sagittario, chiedo di far ridere l’uomo, poiché fraintendendo la mia idea non debba finire per amareggiarsi. Attraverso il riso infonderai nell’uomo la speranza e tramite essa l’uomo rivolge

 

  1 l 2 l 3 l 4 l 5 l 6 l 7 l 8 l 9 l 10 l 11 l 12 l 13 l 14 l 15 l 16 l 17 l 18 l 19 l 20 l 21 l 22 l 23 l 24 l 25 l 26 l 27 l 28 l 29 l 30 l 31 l 32 l 33 l 34 l 35 l 36 l 37 l 38 l 39 l 40 l 41 l 42 l 43 l 44 l 45 l 46 l 47 l 48 l 49